Piazza Colocci, spuntano travi e pavimento in legno. Visite guidate fino al 15 settembre

JESI – Una finestra inedita sulla vita pubblica e privata nel Medio Evo cittadino. Si presenta così oggi Piazza Colocci, da mesi un cantiere a cielo aperto grazie alla Soprintendenza che ha voluto per Jesi sperimentare una forma di public archeology, ossia di interazione tra il seggio di scavo e i cittadini: “Un’esperienza nuova, sicuramente divulgativa, per rendere tutti più consapevoli di come funziona uno scavo, di quali sono i disagi e le tempistiche degli interventi – fa sapere Maria Raffaella Ciuccarelli, archeologa della Soprintendenza, responsabile del territorio di Jesi – Lo scavo di Jesi è grande, in pieno centro storico e archeologicamente rilevante: non se vedono attualmente molti di così nelle Marche, per dimensione e posizione e per la valenza storica e scientifica”.

Un sito che sta continuando a restituire alla città pezzi del suo passato: dopo le botteghe medievali, con un lastricato del Duecento e uno fazzoletto della quattrocentesca Piazza San Luca, spunta ora un’antica pavimentazione in legno e un buco con frammenti di una trave solaio: insomma, prende forma, mano a mano, un vero e proprio quartiere con i suoi viottoli, case, orti e botteghe.

Resti di pavimentazione in legno

Sul futuro degli scavi la Soprintendenza, ente deputato alla tutela e conservazione dei Beni culturali, concerterà poi con il Comune, che dovrà compiere scelte in merito alla fruibilità e valorizzazione della piazza. Valutando ovviamente anche i costi delle decisioni che prenderà: “Ci sarà modo di discuterne dopo il completamento degli scavi che, al momento, ha la priorità” puntualizza la Ciuccarelli facendo riferimento anche progetti di ricostruzione virtuale su proposta dell’ arch. Carlo Birozzi, della Soprintendenza.

Intanto è stata prorogata la data per le visite guidate al cantiere che termineranno non più venerdì prossimo ma il 15 settembre.

Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*