«Pronto soccorso di Jesi in sofferenza, servono interventi urgenti» - Password Magazine

Festival Pergolesi

«Pronto soccorso di Jesi in sofferenza, servono interventi urgenti»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Pronto soccorso, serve un intervento urgente». A parlare è Pasquale Liguori, coordinatore del Tribunale per i Diritti del Malato, che ha inviato una lettera alla Direzione dell’Area Vasta 2:

«Nelle giornate scorse si sono registrati afflussi di pazienti in numero esponenziale ( in alcuni giorni anche 40 pazienti barellati) , cosa che ha scaturito la rabbia di chi deve attendere anche tre giorni in un letto/barella – si legge nel documento -. Dai dati in nostro possesso  sono aumentati molto gli accessi al Pronto Soccorso di pazienti con patologie afferenti a codici colore bianchi e verdi (ci risultano oltre il 65% del totale degli accessi), oltre a quelli che, causa le lunghe attese, si rivolgono al PS per esami e accertamenti diagnostici. Tutto ciò, considerando anche che i rimanenti pazienti di codice colore medio/alti, non trovano sistemazione nei reparti sta provocando grossi disagi ai pazienti ma anche agli operatori che sono ormai allo stremo».

«Visto che questa Direzione ha più volte ribadito la impossibilità di assumere», il Tribunale propone soluzioni che potrebbero alleviare la pressione sul PS: «Un incontro con medici sul territorio per sensibilizzare i medesimi a evitare di indirizzare al PS pazienti con patologie minori; sensibilizzare il CUP al rispetto delle procedure previste in merito all’utilizzo della lista di garanzia in caso di impossibilità a fornire la prestazione sanitaria nei tempi previsti; prevedere quanto prima un numero adeguato di posti letto di medicina interna presso Villa Serena in modo da consentire i ricoveri necessari (i posti letto “medici” sono assolutamente insufficienti alle necessità del bacino di utenza della Vallesina); ripristinare quanto prima i 10 posti letto tagliati a Medicina e contestualmente cessare di mandare in turno a Cingoli i medici del reparto di Medicina».

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.