Prosegue la rassegna D.O.C. con la «La forza dei deboli» di Alessandro Pucci | Password Magazine

Prosegue la rassegna D.O.C. con la «La forza dei deboli» di Alessandro Pucci

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – «D.O.C. = Denominazione di Origine Culturale» è il titolo della rassegna promossa da sei Comuni della Vallesina che ha come finalità la valorizzazione del territorio attraverso i suoi autori e le sue espressioni e luoghi della cultura, a partire dalle biblioteche. Il progetto, organizzato e promosso dalla biblioteca La Fornace di Moie, con la collaborazione di ATGTP (Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata), si avvicina al suo secondo appuntamento, che avrà luogo online nell’evento e nelle pagine facebook del Comune di Montecarotto (Montecarotto in Comune e Teatro Comunale di Montecarotto) e in alcune pagine dei comuni e delle biblioteche aderenti.
Lo scopo è formare una rete di Comuni e Biblioteche che costruisca un sistema culturale, una rete di incontri in streaming che in futuro continuerà e si svilupperà in presenza nei borghi e nei luoghi della cultura, anche coinvolgendo associazioni e imprese di tipicità.
La data montecarottese della rassegna, giovedì 11 febbraio alle ore 21, ospita Alessandro Pucci che presenterà “La forza dei deboli”, edito dalla casa editrice Le Mezzelane. Modererà l’assessora del comune di Montecarotto Marta Giovannetti.

copertina_La_Forza_Dei_Deboli_ebook-500×688
Il saggio affronta il tema affrontato dell’eterna lotta tra bene e male, dall’ingiustizia al potere che con la sua prosa scorrevole, accattivante e di agevole comprensione, riconduce questi grandi temi alla riflessione e alla quotidianità di ognuno.
La data successiva sarà, virtualmente, a Monte Roberto, giovedì 25 febbraio, con l’insegnante Sabina Geminiani e la giornalista Chiara Cascio, che illustreranno l’opera postuma di Manuel Rossini: “Ora siamo in due”. I temi sono quelli della vita in bilico e della scoperta del senso e del valore dell’esistenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.