"Res Publica" sarà proiettato e discusso nella prossima conviviale del Rotary Club di Jesi | Password Magazine

“Res Publica” sarà proiettato e discusso nella prossima conviviale del Rotary Club di Jesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Un progetto pioneristico, coraggioso e curioso allo stesso tempo, quello di Res Publica – Le Origini. A distanza di oltre due mesi, le ormai 15mila visualizzazioni online, il tutto esaurito registrato alla serata di presentazione, la richiesta di diffusione nelle scuole ed i lusinghieri commenti ricevuti, anche durante la proiezione in una conviviale del Club Soroptimist di Jesi, hanno fatto di questo progetto un successo.

Ma Res Publica, il primo “social-documentario” del territorio, che racconta le origini storiche del Comune di Jesi, continua a diffondersi e presto lo farà anche grazie al Rotary Club di Jesi. L’associazione, presieduta dall’avv. Paola Duca, ospiterà gli artefici del progetto nell’ambito di una apposita conviviale, che si terrà martedì 22 gennaio, presso la sala del Lampadario del Circolo Cittadino di Jesi. Oltre alla proiezione del documentario, spetterà all’autore dei testi e conduttore, Marco Torcoletti, il compito di illustrare le finalità del progetto. Sulle cui peculiarità, quale prodotto pensato appositamente per i social, interverranno il regista, l’esperto di marketing e social media manager Matteo Baleani, e Chiara Cascio, giornalista corrispondente da Jesi per il Resto del Carlino e direttore di Password Magazine.

Ricordiamo inoltre che il progetto è stato prodotto da Studio Gamma e Password Magazine, con il sostegno di alcune aziende e liberi professionisti: Remax Aequitas, Paradisi srl, Clabo spa, Zurich Agenzia Recchi Pietro e con la collaborazione di Joy By Immagine, FotoSam, Avv. Avitabile, Museo Federico II ed i Musei Civici di Jesi.

Res Publica ripercorre brevemente, con un linguaggio semplice ed accessibile alle nuove generazioni, il processo di nascita del Comune di Jesi, quale entità politica a sé stante e la fase storica di rinascita della Vallesina, con il formarsi dei cosiddetti Castelli di Jesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.