A La Fornace, ultima tappa della mostra itinerante "Moie '14" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

A La Fornace, ultima tappa della mostra itinerante “Moie ’14”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Ultima tappa della mostra itinerante “Moie ’14. Storia di un paese per immagini”, organizzata da Ar.Co, l’associazione artigiani e commercianti, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale e della parrocchia “Santa Maria”, nei suggestivi locali del tunnel della biblioteca “La Fornace”. Le vecchie fotografie, in tutto oltre 500, che raccontano dei tempi passati, dei momenti più significativi delle storie personali e di quella del paese, affidate dai cittadini prima ad Internet, con la creazione di una pagina Facebook, poi messe in mostra nei negozi della cittadina e nell’asilo parrocchiale “Pallavicino”, saranno esposte, da mercoledì 7 fino a sabato 17 gennaio alla “eFFeMMe23” di Moie. La mostra è diventata uno scrigno della memoria, riscuotendo grande interesse e curiosità, anche fuori dai confini del Comune.

Intanto l’Amministrazione comunale ha in serbo diverse novità per la biblioteca. Una è già in essere da qualche giorno, ossia la partnership con l’azienda agricola Terre Cortesi Moncaro di Montecarotto. Una collaborazione, definita con un’apposita convenzione, che prevede un interessante scambio fra quello che è diventato in sette anni il centro culturale più vivace della Media Vallesina e un’importante realtà imprenditoriale del territorio. Grazie alla Terre Cortesi Moncaro la biblioteca “La Fornace” avrà presto un nuovo sito e una app visibile in tutti i dispositivi di tipo mobile. Ma non solo. I possessori della Bibliocard avranno uno sconto del 20 per cento sui prodotti dell’azienda vinicola.

L’Amministrazione comunale conferma anche per il 2015 la propria attenzione e una particolare sensibilità nei confronti dei giovani lettori e delle iniziative che possano avvicinarli alla biblioteca, come luogo dove vivere emozioni e avventure in mezzo ai libri. È in quest’ottica che dal 13 gennaio prenderà il via un progetto sperimentale dal titolo “Un pomeriggio al binario”. L’obiettivo è creare un punto di incontro tra genitori e bambini per condividere un pomeriggio di giochi e di convivialità. L’iniziativa si concretizzerà ogni martedì e venerdì dalle 15 alle 18.30 a partire, appunto, dal 13 gennaio. Il “Binario 9 e ¾” della biblioteca sarà, in sostanza, a disposizione dei bambini dai 3 ai 6 anni in compagnia di un adulto. Nel mese di gennaio l’attività sarà gratuita e aperta a tutti, poi a partire da febbraio i bambini dovranno avere la Bibliocard personale in corso di validità. Lo spazio sarà autogestito, previa iscrizione in biblioteca da effettuare anche il giorno stesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.