Al via la 52esima Stagione Lirica: si inizia con Madama Butterfly

JESI – Sarà la Madama Butterfly ad inaugurare la tradizionale stagione lirica a Teatro Pergolesi.

Dopo l’esito positivo del recente Festival Futuro Infinito della Fondazione Pergolesi Spontini, terminato a Settembre, si preannuncia un ottimo esordio, con un aumento del 10% negli abbonamenti per il palinsesto lirico. Un entusiasmo condiviso sia dall’amministrazione Comunale, come ha esternato il Sindaco di Jesi Massimo Bacci, che dalla Fondazione stessa, come ha dichiarato l’Amministratore Delegato, Lucia Chiatti.

Con l’anteprima giovani di oggi, prevista all’ interno del programma “Musicadentro 2019”, a partire dalle ore 16.00, si inaugura ufficialmente la 52esima Stagione Lirica di tradizione.

La tragedia giapponese in tre atti di Giacomo Puccini andrà poi in scena Venerdì 18 ottobre alle ore 20.30, e Domenica 20 Ottobre alle ore 16.00: per entrambi gli spettacoli è previsto un incontro ad ingresso gratuito: si tratta di “La trama prima dell’opera”, nuovo format organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini nel quale il Direttore Artistico Cristian Carrara fornirà un’esaudiente introduzione alla storia raccontata.

La nuova produzione del Teatro Pergolesi di Madama Butterfly verrà poi replicata al Teatro Comunale di Treviso e al Teatro Comunale di Ferrara, con i quali sussiste un rapporto di co- produzione.

Come sottolineato dallo scenografo Benito Leonori, è stato effettuato un minuzioso controllo del progetto, che ha coinvolto tecnici polivalenti all’interno del teatro, rimettendo di fatto in moto la tradizione teatrale del Pergolesi: designer, sarte, tecnici della luce e così via.

Le scene si rifaranno al tema dell’inganno e dell’illusione: un enorme gioco di carta, tanto maestoso quanto fragile, sarà la cornice in cui si intesserà l’affascinante storia di Madama Butterfly.

Il Giappone musicale ideato da Puccini, verrà realizzato dal FORM, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, e dal Coro Lirico Marchigiano “V.Bellini”, diretto dal Maestro Davide Dellisanti.

La storia di Butterfly verrà rivisitata “In maniera astratta e visionaria, ma fedele al testo” –  ha spiegato il regista Matteo Mazzoni.

In scena giovani leve e non, che hanno fatto del Teatro Pergolesi una vera e propria palestra e un trampolino di Lancio: tra questi la protagonista Cio- Cio- San, interpretata dal soprano Silvia Pantani, e il tenore Francesco Fortes vestirà la parte dell’americano Pinkerton, il tenente della marina militare che la prenderà in sposa. Ad accompagnarli, tra gli altri nomi, il mezzosoprano Ilaria Ribezzi, il baritono Italo Proferisce, Katia Di Munno, Margherita Hibel, Claudio Zazzaro, Dielli Hoxha, Andrea Tabili, Luca Giorgini, Andrea Cutrini, Eleonora Nota, Carmela Osato, Yue Wu, e So Hyun Lee che si alternerà con Lucia Conte.

 

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*