Animali assessore ai servizi sociali e vicesindaco in caso di vittoria Fiordelmondo | Password Magazine

Festival Pergolesi

Animali assessore ai servizi sociali e vicesindaco in caso di vittoria Fiordelmondo

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Qualità e discontinuità rispetto al recente passato: con queste linee guida lavoriamo alla luce del sole». Con queste parole il candidato sindaco del centro sinistra, Lorenzo Fiordelmondo, ha presentato Samuele Animali che in caso di vittoria elettorale ricoprirà il ruolo di assessore ai servizi sociali e vicesindaco.

«Una proposta qualificata già emersa durante la campagna elettorale sulla quale abbiamo scelto di misurarci con gli elettori – ha aggiunto il candidato Sindaco.  –  La legittimazione passa anche per i cittadini che votano, non basta l’uomo solo al comando». Anni 54, sposato, due figli, Animali è stato consigliere comunale dal 2017, insegna Diritto ed economia al Liceo economico sociale Galilei di Jesi ed è avvocato. In passato è stato difensore civico prima in Comune e poi in Regione e ha lavorato in università come docente e ricercatore a contratto.

«L’Asp è una macchina che funziona. Va assicurata continuità, sviluppando la governance, la consapevolezza dei bisogni e delle priorità e la collaborazione tra istituzioni – ha detto Samuele Animali.  La nuova casa di riposo avrebbe dovuto essere già pronta ma ora dovremo fare i conti con l’aumento dei costi: serviranno risorse ulteriori e in generale il programma delle opere pubbliche andrà rivisto alla luce di questa congiuntura sfavorevole. Occorrerà anche individuare una nuova collocazione per gli uffici, poiché Villa Borgognoni (dove sono collocati attualmente) non ha abbastanza spazio».

Animali ha menzionato anche la questione dei fondi Pnrr: «Sarà importante implementarne l’utilizzo nel migliore dei modi:  dietro ai numeri ci sono le persone. Tramite l’Asp, come pure tramite il sistema scolastico, che si collegano con l’economia, la mobilità e così via,  occorre rafforzare le relazioni con il territorio, anche per rimarcare il ruolo di polo d’attrazione che deve svolgere la città».  Quindi il rapporto con il volontariato: «Anch’io mi sento  parte integrante di questo mondo, poi  per formazione mi sono occupato soprattutto di difesa dei diritti. Sono competenze  importanti anche per un amministratore, ma penso che non ci debba esserci interferenza nei ruoli. Compito di un assessore credo sia soprattutto quello di coordinare e riconnettere quanto emerge dalla società civile in termini di bisogni con un occhio particolare alle persone più fragili».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.