Ciclabile di quartiere e parcheggio via Paladini, incontro pubblico sul progetto | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Ciclabile di quartiere e parcheggio via Paladini, incontro pubblico sul progetto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà presentato lunedì prossimo (29 ottobre), presso la Sala ex II Circoscrizione (in via San Francesco), il progetto della nuova pista ciclabile che congiungerà il Palazzetto dello Sport a viale Verdi, passando per via Martin Luther King. La ciclabile di quartiere collegherà le scuole Cuppari, Da Vinci, Cappannini, Collodi,  le due materne Sbriscia e Rodari, oltreché il futuro complesso Lorenzini, che potranno essere raggiunte in bicicletta, con tanto di parcheggio scambiatore nell’area verde di via Paladini.  Terminata la progettazione esecutiva della “ciclabile di quartiere”, pensata in un’ottica di mobilità sostenibile, il sindaco Massimo Bacci e l’assessore all’Ambiente Cinzia Napolitano illustreranno l’idea ai cittadini in occasione dell’incontro pubblico. I fondi per la realizzazione dell’opera saranno attinti dai 210 mila euro che il Ministero dell’Ambiente ha destinato a Jesi per il progetto “Piedibus della Bassa Vallesina”, che ha visto la collaborazione fra i Comuni di Agugliano, Chiaravalle, Falconara, Maiolati Spontini, Monsano, Polverigi e Jesi. Una sinergia premiata dal riconoscimento di 941mila euro da suddividere fra i Comuni partecipanti.  Le risorse ministeriali copriranno il 55% dei progetti di ciascun Comune. Per questo, il Comune di Jesi impegnerà altri 133 mila euro. «La pista rientra in un progetto di mobilità sostenibile per incentivare gli spostamenti casa-scuola in bicicletta – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Cinzia Napolitano –  Il percorso si collegherà agli altri tratti di pista già presenti interessando un’area della città dove sono presenti molte scuole».

Il nuovo parcheggio di via Paladini compenserà invece i posti auto che saranno eliminati lungo viale Martin Luther King per lasciar posto alla pista ciclabile di viale Martin Luter King. «Non saranno abbattuti gli alberi: è stata calcolata la possibilità di ottenere una quarantina di posti auto, e a parte la pavimentazione dell’area non ci sarà bisogno di ulteriore edificazione»

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.