Cupramontana, tempo di bilanci. Il sindaco: «Ecco cosa è stato fatto nel 2022» - Password Magazine

Cupramontana, tempo di bilanci. Il sindaco: «Ecco cosa è stato fatto nel 2022»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
CUPRAMONTANA – «L’Amministrazione comunale di Cupramontana nel 2022 ha lavorato alla realizzazione di numerosi progetti e lavori secondo gli obiettivi del programma di mandato elettorale così come meglio indicati nel Documento Unico di Programmazione approvato nell’ultimo Consiglio comunale del 22 dicembre scorso». Lo fa sapere il sindaco Enrico Giampieri:
«L’Amministrazione comunale è riuscita, nonostante i tempi non proprio favorevoli (aumento dei prezzi al consumo, inflazione, caro energia, ecc…), a mantenere intatti tutti i servizi resi alla comunità e la pressione fiscale ai livelli pre covid, comprese le agevolazioni già previste per le attività commerciali.
Numerose sono le partecipazioni a progetti nell’ambito PNRR, alcuni già definiti e finanziati (per citarne alcuni, la riqualificazione del castello di Poggio Cupro e la realizzazione della biblioteca multimediale mediateca), altri in via di definizione (la riqualificazione del Viale della Vittoria, la ristrutturazione del mattatoio comunale, l’ampliamento degli spogliatoi del nuovo campo sportivo G. Ippoliti e la realizzazione di un parcheggio ad uso degli impianti sportivi e della nuova scuola, la realizzazione di un parco inclusivo per disabilità presso il Parco Grande Torino e la costruzione di una struttura per l’allenamento delle squadre di baseball e softball, durante il periodo invernale).
Altri interventi sono in via di realizzazione come il progetto relativo all’ampliamento del Parco Colle Elisa, per il quale il Comune ha già acquistato un’area da un privato, la riproposta del progetto sulla videosorveglianza, la riqualificazione della foresteria degli spogliatoi del campo da baseball, i numerosi interventi già finanziati o in attesa di finanziamento per la messa in sicurezza delle strade comunali dal dissesto idrogeologico.
Inoltre sono state effettuate le manutenzioni ordinarie delle strade comunali, l’aggiornamento della segnaletica stradale in alcuni tratti del paese e si è proceduto alla risoluzione di alcuni problemi con l’illuminazione pubblica.
Oltre a ciò, lo stato di avanzamento dei lavori per la costruzione del nuovo polo scolastico sta rispettando i tempi previsti nel capitolato di appalto, stipulato con la ditta esecutrice dei lavori.
Sotto il profilo della cultura, al Teatro Concordia, vero motore culturale di Cupramontana, abbiamo inaugurato la Stagione n.1, accompagnata da numerosi eventi, dalle prose agli spettacoli dialettali, fino a quelli organizzati in collaborazione con le varie associazioni comunali, che oltre a enti e privati hanno fatto richiesta di utilizzo della struttura per promuovere i loro eventi.
La collaborazione con le scuole a livello culturale in questo anno è stata costante, ricca di iniziative. Importante inoltre è il contributo culturale offerto dalla nostra biblioteca comunale nella quale le scuole ed i cittadini possono trovare risposte adeguate e soddisfacenti. Gli accessi sono stati veramente tantissimi. Un ricordo va al prezioso operato reso dal nostro bibliotecario Michele Bomprezzi prematuramente e sfortunatamente scomparso nell’alluvione del 15 settembre scorso.
Nell’anno 2022 si è ricostituita la Consulta per la Cultura, voluta da questa Amministrazione Comunale con lo scopo di proporre e favorire iniziative culturali da consolidare nel tempo.
Il 2022 ha inoltre visto la nascita della Fondazione Luigi Bartolini per la Cultura, che avrà come obiettivo quello di far conoscere la figura del nostro illustre concittadino e di promuovere eventi culturali, oltre alla gestione del Teatro Concordia.
La promozione del territorio e del turismo ha visto l’organizzazione di numerosi eventi inclusi nel ricco programma estivo ed invernale che hanno aumentato la visibilità e l’attrattività del nostro paese, con ritorni economici positivi per le attività commerciali.
Si ricordano le manifestazioni più rilevanti: la Notte del Verdicchio, la Bella Italia, MARCHESTORIE, il Premio Nazionale Etichetta d’Oro, il Grande Verdicchio, concerti e momenti musicali, folklore, mostre, presentazione di libri e tanto altro ancora.
In ultimo, ma non per importanza, non possiamo non citare la storica Sagra dell’Uva, tornata nel 2022 ad essere quella che conoscevamo prima del Covid. Un inequivocabile successo di pubblico (oltre 25.000 presenze), di spettacoli, di folklore e di promozione del Verdicchio e dell’enogastronomia locale.
Il M.I.G. e l’enoteca comunale, dove il visitatore ha sempre trovato risposte adeguate sia in termini di informazioni sia di eventi, grazie alla preziosa collaborazione dell’Associazione CUPRAMONTANA Accoglie e dell’Associazione La Strada del Gusto con eventi musicali, degustazioni e importanti momenti di approfondimento sul vino, hanno reso questo incantevole luogo maggiormente valorizzato e attrattivo.
Relativamente allo sport e alle politiche giovanili sono nate nel 2022 la Consulta dello Sport e la Consulta per le Politiche Giovanili con l’obiettivo di ricerca e di rilevazione dei bisogni espressi derivanti dallo sport e dai giovani e di trovare, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, soluzioni adeguate e percorribili.
Lo sport ha visto due principali tipologie di intervento: la prima, le manutenzioni ordinarie degli impianti sportivi e lo stanziamento di alcuni fondi per il ristoro delle attività sportive. Sono state, nel 2022, rinnovate le convenzioni con tutte le associazioni sportive mantenendo, anche in questo momento di difficoltà economiche, le condizioni già accordate.
La seconda area di intervento ha invece visto alcune operazioni mirate: per il calcio abbiamo realizzato il completamento delle tribune dello stadio e il reperimento di fondi per la realizzazione di nuovi spogliatoi per i giocatori; per la pallavolo la realizzazione di due supporti per montare due ulteriori reti, così da garantire la possibilità di allenamenti multipli e di partite svolte in contemporanea; mentre per il baseball l’inizio dei lavori per la realizzazione di una struttura ove potersi allenare al coperto.
Nell’ambito delle politiche giovanili invece il percorso intrapreso è stato volto al mantenimento di alcuni interventi generali: sono stati infatti mantenuti i bonus per le nuove residenzialità per gli under 35; è stata rinnovata la compartecipazione del Comune per la realizzazione della colonia marittima estiva, da sempre evento di aggregazione giovanile; sono inoltre stati stanziati interventi in favore delle scuole dell’infanzia e di primo e secondo grado.
Cupramontana si conferma città del welfare, nell’ambito dei servizi sociali con importanti stanziamenti iscritti al bilancio comunale in favore delle famiglie in difficoltà, di soggetti in stato di disagio familiare e sociale.
Non solo forme di aiuto, ma anche iniziative per la terza età come la colonia marina, ed altre attività volte al miglioramento del tempo libero.
Importanti stanziamenti sono stati riconfermati a tutte le associazioni cuprensi aventi scopo sociale, associativo e di promozione culturale, turistica, enogastronomica, sportiva, di territorio che anche durante questo anno hanno svolto costantemente e con impegno per il benessere di questa comunità.
Sul fronte della sanità, questa Amministrazione Comunale, in collaborazione e sinergia con il personale dirigente medico, la caposala della locale RSA, il personale tecnico, riabilitativo e amministrativo del Distretto Sanitario, e, grazie all’aiuto della direzione Asur, della Regione Marche, della direzione Area Vasta 2, al Dott. Ceci Corrado, Direttore responsabile del distretto, ha lavorato per il ritorno degli specialisti nella struttura sanitaria di Cupramontana.
Sono riprese quindi le attività ambulatoriali di ginecologia, chirurgia, odontoiatria, cardiologia, neurologia, dermatologia, ostetricia, oculistica, psichiatria, otorino, fisiatria.
Tutto questo è stato possibile anche grazie alla Fondazione CARIFAC, la quale nell’ottica di implementare i servizi ambulatoriali ha donato la nuova strumentazione per un valore pari € 37.267 che va ad arricchire e completare le prestazioni ambulatoriali di primo livello. Ciò, ovviamente, in favore di tutti gli utenti del presidio sanitario di Cupramontana e delle locali Casa di Riposo e della R.S.A. che potranno evitare spostamenti o inutili e costosi trasporti.
Un bilancio dell’anno appena trascorso dunque è da considerarsi estremamente positivo ricco di obiettivi realizzati, di attività da portare a compimento e di progetti futuri da concretizzare.
Tutto ci fa ben sperare per il futuro di questa bellissima comunità.
Auguri a tutti per un buon 2023!»
Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.