Dimissioni Ceccarelli da Sogenus. Cursi: "Sul caso, richiesti approfondimenti alle Autorità di controllo" | | Password Magazine
Lulù  

Dimissioni Ceccarelli da Sogenus. Cursi: "Sul caso, richiesti approfondimenti alle Autorità di controllo"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI SPONTINI –  Il Gruppo consiliare Innovazione e Responsabilità invia le proprie considerazioni in merito alla decadenza del presidente Sogenus per incompatibilità con la professione docente. “Venerdì sera è stata discussa in consiglio comunale la mozione presentata  insieme al gruppo consiliare M5S, sulla richiesta di dimissioni della Presidente  SO.GE.NU.S. S.p.A., Prof.ssa Eddi Ceccarelli per incompatibilità della carica, con la sua professione di docente di scuola media superiore. Con soddisfazione abbiamo constatato che la mozione ancor prima di essere discussa aveva già prodotto il suo effetto. La Prof.sa Ceccarelli si era già dimessa  dall’ incarico. Dimissioni anticipate, che avevano il chiaro obiettivo di chiudere il caso qui, così come richiesto dalla maggioranza”.

“Ovviamente siamo stati contrari perché la Professoressa Ceccarelli ha ricoperto questo incarico per ben sei anni, un periodo molto lungo, nel quale ha percepito una indennità non trascurabile, ha sottoscritto, nella funzione, atti e provvedimenti molto importanti che sarebbero nulli – spiega il capo gruppo Aldo Cursi (in foto) – E’ necessario inoltre capire, se nella mancata individuazione preventiva della incompatibilità, ci sono responsabilità tecniche ed amministrative di chi  doveva vigilare e non lo hanno fatto compiutamente. Di fronte a questa posizione che mirava solo a ricercare una chiarezza definitiva sul caso, soprattutto a tutela dell’ interesse pubblico, la maggioranza si è opposta respingendo la mozione. Abbiamo registrato comunque che in questo improvvido tentativo di bloccare la mozione, la maggioranza si è divisa in tre, fra chi si è astenuto, chi non ha partecipato al voto e quanti  “cocciutamente” hanno votato contro. Questa è una dimostrazione che le nostre tesi sulla incompatibilità della Presidente, ormai uscente, sono accreditate anche all’ interno della maggioranza. La bocciatura non condiziona  niente perché gli approfondimenti li chiederemo direttamente alle Autorità di controllo competenti. Spiace solamente che con questa ostinazione la maggioranza,  ha esposto il nostro comune come, Entità Istituzionale che rappresenta tutti,  all’ ennesima figuraccia”.

 

 

 

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.