Dream Day, sognare fa bene: solidarietà domenica ai giardini | | Password Magazine

Dream Day, sognare fa bene: solidarietà domenica ai giardini

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il giorno dei sogni si avvicina: appuntamento con la solidarietà domenica 18 settembre ai giardini pubblici di Jesi per la quarta edizione del Dream Day, la raccolta fondi finalizzata all’acquisto di giochi e attrezzature ludiche per disabili da collocare nei parchi della città. L’iniziativa, nata da un progetto di Selena Abatelli, vero cuore dell’evento, negli anni passati, ha già reso possibile l’acquisto di ben due altalene che hanno trovato casa l’una al parco del Ventaglio e l’altra ai Giardini pubblici, consegnando a Jesi il primato in Italia: “La città è prima nel Paese ad aver ben due aree gioco destinate ai disabili nei propri parchi – ha detto stamane in conferenza stampa l’assessore del Comune di Jesi Ugo Coltorti –  Un vanto essere la patria del Dream Day e poter contare sull’energia e la tenacia della vulcanica Abatelli che non si è mai arresa di fronte alle difficoltà ma ha continuato a credere nei sogni, creando una rete di solidarietà che coinvolge tantissimi partner e associazioni sportive”.

La Abatelli ha ringraziato l’Amministrazione comunale per aver creduto nel progetto sin dall’inizio, poi ha annunciato l’obiettivo da raggiungere in questa nuova edizione del Dream Day: “Si tratta di un gioco che non esiste ancora in Italia, nato da una mia intuizione e progettato da una ditta incaricata: un’ altalena in acciaio in cui il disabile potrà salire in carrozzina insieme al normodotato che siederà, invece, su un apposito sellino”- spiega la Abatelli – Un nuovo gioco per tutti, a favore della condivisione, capace di abbattere ogni barriera, compresa quella sociale”.  Resta ancora un mistero, invece, dove sarà posizionata la nuova struttura: “C’è già un’idea ma è troppo presto per parlarne”.

Rivelate invece le tantissime novità di questa quarta edizione del Dream Day: a partire dalla partecipazione dell’attore comico Bruno Arena per l’iniziativa “Agenti zero zero barriere”. Entusiasta la moglie Rosy che domenica sarà anche lei a Jesi insieme marito: “Bruno è stato sempre molto sensibile al problema delle barriere architettoniche, anche prima che la malattia lo costringesse alla sedia a rotelle  – fa sapere in conferenza -Insieme a Selena vorremmo far cadere queste barriere una volta per tutte e dare aiuto a tutte le persone per superarle”.
Tra gli ospiti anche Manuela Migliaccio, campionessa entrata nella storia dello sport paraolimpico con il primato mondiale di 15 km percorsi con l’esoscheletro. Ci saranno anche i personaggi di Mia and Me della Rainbow e i Super Eroi, e poi Antonio lo Cascio, Andrea Polverini. Ad arricchire il programma i Fuochi Fatui, Marche 800, esibizioni di pattinaggio artistico,  falconieri, trucca bimbi, laboratori, passeggiate con il pony, pesca di beneficenza e numerosi punti ristoro. Prevista la partecipazione della Jesina Calcio: “All’occasione, all’interno dello stadio, i giocatori usciranno dagli spogliatoi con lo striscione Io sto con il Dream Day –  ha spiegato il main sponsor della società sportiva Maurizio Coltorti – La squadra sostiene e supporta l’iniziativa di enorme valore sociale per questo, sulla nuova maglia, ci sarà anche il marchietto del Dream Day, per manifestare ancor più vicina al progetto”.

Il tutto partirà dalla mattina alle 10.30 e proseguirà per tutto il pomeriggio. Conducono l’evento Selena Abatelli e Gianluca Grifoni.

Ingresso gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.