Giornata Mondiale del Rifugiato, 579 i migranti accolti dall’Asp - Password Magazine

Festival Pergolesi

Giornata Mondiale del Rifugiato, 579 i migranti accolti dall’Asp

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sono 42 i minori stranieri non accompagnati presi in carico dall’Asp Ambito 9 nell’ambito del progetto SAI, Sistema di Accoglienza e Integrazione. Sono ospitati in 7 diverse comunità educative, oltre ad un appartamento a disposizione di coloro che, al compimento della maggiore età, non hanno ancora raggiunto l’autonomia. Partecipano, quotidianamente, a corsi di apprendimento della lingua italiana, alcuni hanno anche frequentato le scuole superiori, sono seguiti dal personale specializzato delle cooperative che gestiscono il servizio e che li aiutano nel disbrigo delle pratiche amministrative, ma anche nelle attività quotidiane e nell’inserimento sociale. Provengono in gran parte dall’Africa, ma anche da Afghanistan e Pakistan. 

Con l’attivazione dell’accoglienza per i minori, sale a 579 il numero complessivo dei migranti accolti nel progetto del Comune di Jesi, affidato all’Asp Ambito 9 e che vede coinvolti ben 23 Comuni della provincia, confermandosi il primo in Italia per enti locali coinvolti ed il terzo per numero di soggetti ospitati. 

È questo lo scenario che rende particolarmente significativa la Giornata Mondiale del Rifugiato che Jesi celebrerà il 17 giugno con una ricca serie di appuntamenti tra approfondimenti e attività di aggregazione. Il programma, predisposto dall’Asp Ambito 9, in collaborazione con gli Enti attuatori del progetto, le Cooperative sociali Vivere Verde Onlus, Cooss Marche, Polo9 e l’Associazione Anolf Marche, prevede nella mattinata un convegno all’Hotel Federico II sul tema “Latitutidini di guerra e modelli di accoglienza”. A partire dalle 9.00, moderati dal giornalista di Sky Gianluca Ales, si alterneranno gli interventi di giornalisti inviati in paesi in guerra o dove si registrano crisi umanitarie, tecnici e professionisti del settore. Una ricca carrellata di esperienze e testimonianze per una fotografia dettagliata di cosa accade nel mondo oggi e di quanto sia importante attuare iniziative per attenuare le sofferenze di milioni di donne e uomini, bambini ed anziani. L’incontro è accreditato dall’Ordine degli Avvocati e da quello degli Assistenti Sociali. 

Poi, nel pomeriggio, a partire dalle ore 16.30, appuntamento per tutta la cittadinanza ai giardini pubblici di Viale Cavallotti con una ricca serie di attività e laboratori, spettacoli e musica, giochi e divertimento per piccoli e grandi, con Maurizio Socci a condurre l’intero pomeriggio fino a sera. 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.