Green Pass, scatta oggi l'obbligo. Nuovo decreto: sì anche per scuola e trasporti | Password Magazine
Festival Pergolesi

Green Pass, scatta oggi l’obbligo. Nuovo decreto: sì anche per scuola e trasporti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Al via da oggi l’obbligo di Green Pass per poter avere accesso ad alcuni servizi, per esempio locali al chiuso, cinema, teatri e musei.

La certificazione verde sarà l’unico lasciapassare per poter accedere a servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre. E poi piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso.

Servirà il green pass anche per sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici.

Il Green Pass diventa obbligatorio anche per il personale scolastico, all’università e per i trasporti. A Palazzo Chigi ieri si è svolta la riunione del Consiglio dei Ministri.  Al termine, i Ministri dell’Istruzione Patrizio Bianchi, della Salute Roberto Speranza e delle Infrastrutture e mobilità sostenibili Enrico Giovannini hanno illustrato i provvedimenti adottati.

Disposto in particolare il pass obbligatorio per tutto il personale scolastico, lo stesso per l’Università: il provvedimento è stato approvato all’unanimità in Cdm. Inoltre viene specificato nel dl il ritorno in presenza “per assicurare il ritorno a scuola come comunità”.

Il Green Pass dal 1 settembre sarà obbligatorio su mezzi di trasporto pubblico come navi e traghetti interregionali (ad esclusione dello Stretto di Messina), sui treni di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità, sugli autobus che collegano più di due Regioni. Obbligo di certificazione verde anche per gli autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente, ad eccezione di quelli aggiuntivi al servizio pubblico locale e regionale. Il green pass non sarà obbligatorio invece per bus e metropolitane del trasporto pubblico locale e per i treni regionali.

E’ stato sottoscritto anche un accordo sul costo dei tamponi, che prevede un prezzo di 8 euro per i giovani tra i 12-18 anni e 15 euro per gli altri cittadini. Al momento la norma è vigente fino alla fine di settembre e il governo si riserva di fare poi le sue valutazioni.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.