Jesi, scontro al semaforo (rotto) di via Grecia/viale Cavallotti | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Jesi, scontro al semaforo (rotto) di via Grecia/viale Cavallotti

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Paura la scorsa notte all’incrocio tra viale Cavallotti e via Grecia per un incidente stradale. Coinvolte due auto, una Fiat Panda e una Fiat Punto, con feriti.

Secondo una prima ricostruzione, per cause in corso d’accertamento, intorno alle 23.30, la Fiat Panda proveniente da via Grecia, si è scontrata con la Fiat Punto, proveniente da viale Cavallotti. Nell’urto, la Panda è finita sopra il marciapiede di viale Verdi, davanti alle vetrine dell’agenzia di viaggi e del panificio, mentre la Punto sarebbe ruotata su stessa fermandosi in mezzo la carreggiata. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, con due ambulanza della Croce Rossa e della Croce Verde, e i carabinieri per i rilievi. Un ferito è stato trasportato all’ospedale di Torrette.

Da giorni, il semaforo che regola l’incrocio non è funzionante. In sostituzione, è stato apposto il cartello del “dare precedenza” ma i cittadini lamentavano la pericolosità dell’incrocio, sollecitando la riparazione tempestiva dell’impianto.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

2 Commenti su Jesi, scontro al semaforo (rotto) di via Grecia/viale Cavallotti

  1. Oramai questa amministrazione comunale ha abbandonato jesi, in 64 anni non ho visto mai un degrado così, dallo sporco che c’è intorno a tutti i centri commerciali alle strade alla segnaletica orizzontale e il degrado generale in periferia. Ma anche il centro storico con le movida se la passa male, perciò i prossimi che andranno ad amministrare jesi avranno una bella gatta da pelare.

  2. Oramai questa amministrazione comunale ha abbandonato jesi, in 64 anni non ho visto mai un degrado così, dallo sporco che c’è intorno a tutti i centri commerciali alle strade alla segnaletica orizzontale e il degrado generale in periferia. Ma anche il centro storico con le movida se la passa male, perciò i prossimi che andranno ad amministrare jesi avranno una bella gatta da pelare, sperando che cambi anche il capo dei vigili urbani e rimettano mano alle piste ciclabili perchè così sono molto pericolose, inviterei il capo dei vigili a fare un giro in bici.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.