Astralmusic

Jesina ritrova la vittoria casalinga contro l’Agnonese

JESI – Prezioso successo in chiave salvezza per la Jesina, che nello scontro diretto con l’Agnonese ritrova la vittoria casalinga (è appena la terza in questa stagione) e raddrizza la propria classifica allontanandosi almeno dal rischio retrocessione diretta. Con le assenze pesanti dei titolari Giorni, Magnanelli e Carotti, i leoncelli rivoluzionano modulo e formazione e nei primi 23′ centrano un palo con Pierandrei e segnano due gol: all’11’ assist di Valdes per la galoppata e la stoccata di Trudo, al 23′ da Trudo a Valdes e magia di quest’ultimo da posizione defilata in piena area. Prima dell’intervallo l’Agnonese accorcia con Santori (41′) e nel secondo tempo mette sotto pressione una Jesina che si difende e si salva al ’92, quando Abonckelet mette in gol dopo il palo su punizione di Ceria ma l’assistente segnala il fuorigioco e l’arbitro annulla il potenziale 2-2.

Jesina: 2

Olympia Agnonese: 1

Jesina (4-3-1-2): Tavoni; Serantoni (22’ st Silvestri), Calcina, Gremizzi, Montuori (36’ st Anconetani); Zannini (47’ st Giovannini), Aprile, Parasecoli; Valdes (41’ st Cameruccio); Pierandrei (27’ st Carotti), Trudo. All. Di Donato

A disp. Bolletta, Sassaroli, Gjuci, Astolfi.

Olympia Agnonese (4-3-3): Faiella; Corbo, Cassese (31’ st Ceria), Rullo, Frabotta; Abonckelet, Corso (1’ st Di Lollo), Guerra W. (35’ st Litterio); De Stefano (1’ st Giglio), Santoro, Nyang (27’ st Cerase). All. Dall’Oglio

A disp. Venturini, D’Aversa, Guerra N., Marino.

Arbitro: Arace di Lugo di Romagna

Reti: 11’ Trudo, 23’ Valdes, 41’ Santoro

Note: ammoniti Zannini, Corso, Calcina, Tavoni, Ceria; allontanato per proteste dalla panchina al 31’ st il tecnico della Jesina Di Donato; corner 2-3; spettatori 400 circa.

(Foto da: Olympia l’Agnonese)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*