Maltempo: strade allagate, detriti, auto travolte dal fango. A Senigallia l’onda di piena del Misa - Password Magazine

Festival Pergolesi

Maltempo: strade allagate, detriti, auto travolte dal fango. A Senigallia l’onda di piena del Misa

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il sottopasso di via Fiume allagato a Moie nella notte dell'alluvione

ANCONA – «Sto seguendo dalla sala della Protezione Civile Regionale, insieme a tutte le altre Autorità, l’evolversi della gravissima crisi meteorologica che si è abbattuta sulla nostra regione e l’azione di soccorso di tutti gli operatori. Sono momenti di estrema apprensione». Così il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli a seguito dei danni causati dal maltempo.

Gran parte del territorio della provincia di Ancona è interessato da situazioni critiche. Sottopassi e strade allagate, auto inghiottite dal fango, numerosi interventi in corso per soccorrere persone in difficoltà. Il Misa è esondato, il Comune di Senigallia ha diramato ai cittadini l’allerta: «L’acqua ha superato il livello di Ponte Garibaldi e di Ponte degli Angeli» è il messaggio. A tutti è stato ordinato di non uscire e di andare ai piani alti delle abitazioni. Un video pubblicato sui social da MeteoSenigallia.it mostra l’acqua del Misa che travalica gli argini e si riversarsa sulle strade cittadine.

Criticità anche nei pressi di Sassoferrato: a causa dell’esondazione del torrente Sanguerone le squadre VVF stanno effettuando numerosi interventi per soccorrere cittadini in difficoltà. Qui sono in arrivo squadre dalle province di Fermo e Ascoli in supporto a quelle già presenti sul posto.

L’Anas ha anche chiuso la strada di accesso a Cerreto d’Esi per chi arriva da Borgo Tufico in quanto in quel punto è straripato l’Esino. Nella zona di Arcevia, si segnalano strade invase dall’acqua, con auto in sosta spazzate via. Strade rese inagibili anche a Serra de’ Conti e a Pianello di Ostra.

A Jesi sono stati chiusi i sottopassi di Via Fontedamo (uscita Jesi est), Via Roncaglia e della Goldengas, allagate numerose strade. Segnalati allagamenti anche all’interno dell’ospedale Carlo Urbani. Nel territorio di Maiolati Spontini è allagato il ponte di via Fiume (foto in primo piano), per cui non transitabile.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.