Abbattimento ex ospedale, si parte con la predisposizione del cantiere | Password Magazine

Abbattimento ex ospedale, si parte con la predisposizione del cantiere

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Abbattimento ex ospedale, si parte con il cantiere. Da giovedì 7 gennaio, scatta il divieto di sosta nell’area dell‘ex nosocomio di viale della Vittoria, per predisposizione del cantiere da parte dell’Asur e l’abbattimento della struttura.

I lavori di demolizione e la successiva sistemazione provvisoria dell’area a parcheggio ad uso pubblico saranno eseguiti dall’ASUR, che svolge il ruolo di stazione appaltante e pertanto sono in capo ad essa tutti gli adempimenti.

La spesa complessiva prevista per la demolizione degli immobili ammonta ad euro 1.062.701,87, la quota a carico del Comune di Jesi, comproprietario per il 12,10%, è pari ad euro 128.586,93.

Sarà abbattuto dapprima l’edificio in cemento che si affaccia sul viale della Vittoria (al suo posto saranno ricavate aree verdi, percorsi pavimentati e parcheggi, spazi di cui i cittadini potranno usufruire), poi il secondo stralcio dei lavori prevede la demolizione della palazzina ex laboratorio analisi. Non ci saranno le ruspe invece ma azioni di recupero per il Fatebenefratelli di Corso Matteotti, la parte storica dell’ospedale.

 

2 Commenti su Abbattimento ex ospedale, si parte con la predisposizione del cantiere

  1. proprio in questo momento? che si cercano e si spendono milioni di euro per i covid hotel.
    non poteva ospitarlo il vecchio ospedale, magari anche in parte.
    utilizzabile con tutte le potenzialità di un ospedale, che era un modello per la provincia.
    l’amministrazione asur e comunale, potevano essere molto più attente a non farlo demolire, saccheggiare e bivaccare da bande di vandali

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.