Al Circolo Cittadino, gli 80 anni della società Amici della Musica tra ricordi e testimonianze | | Password Magazine
Lulù  

Al Circolo Cittadino, gli 80 anni della società Amici della Musica tra ricordi e testimonianze

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

JESI – Emozioni, testimonianze, musica, ricordi e tanto altro. Saranno questi i protagonisti dell’Anniversario de “La Società Amici della Musica” che venerdì prossimo (5 gennaio), alle 18,30, nella Sala del Lampadario del Circolo Cittadino, spegneranno le 80 candeline della celebre società dei concerti della città natale di Gian Battista Pergolesi.

Un evento ad ingresso libero, il Concerto del 5 gennaio, affidato all’Ensemble di BenTiVoglio, realizzato col patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Jesi, per celebrare un pezzo di storia culturale della città, gli ottanta anni di attività concertistica della Società Amici della Musica di Jesi. “La società concertistica, da sempre dedicata alla musica da camera è nata nell’anno 1937, dopo anni di attività importanti ma spesso interrotti da eventi significativi come ad esempio la Guerra, si costituì nel 1967 attorno alle attività che il Circolo Cittadino stava mettendo in campo”: questo é quanto racconta il Prof. Aldo Impiglia che ricoprì il ruolo di presidente agli esordi del gruppo dirigente della Società, oggi costituito da Francesco Bravi, Nazareno Santoni, Antonio Santarelli, Raffaele Castaldo.

Allora il Circolo ospitava attività culturali prestigiose con personaggi e artisti di spicco (oltre alle attività sportive che hanno sempre contraddistinto la struttura) che lo portarono alla Ribalta delle cronache come il fiore all’occhiello della provincia anconetana. Ancora oggi vanta primati nazionali, come dimostra “la stella di bronzo”, il meritatissimo ed ambitissimo riconoscimento del Coni che lo scorso anno è stato conferito allo staff del Circolo Cittadino.
“Un binomio proficuo tra le due Istituzioni ininviato 50 anni fa –  ricorda la direttrice del Circolo Cittadino, Carla Saveri – Allora la Società Amici della Musica individuava nel Circolo, ed in particolare nel bellissimo Salone del Lampadario, la sede ufficiale per le proprie attività. Inaugura questo sodalizio il recital pianistico di Ettore Peretti, appena 25enne, già docente al Conservatorio Rossini di Pesaro e di ritorno da una tourneè che lo aveva visto applauditissimo come solista dell’Orchestra Sinfonica di Vienna”.
Fanno capo alla Società Amici della Musica altri e numerosi concerti memorabili, con artisti di tutto il mondo, che hanno accompagnato la crescita culturale della città anche attraverso collaborazioni con importanti istituzioni quali il Conservatorio Rossini, l’Accademia di Osimo e il Concorso Internazionale Musicale Città di Pesaro.
“Con quest’ultimo è nata una proficua collaborazione che si amplierà attraverso un progetto dedicato al concittadino musicista più illustre, GianBattista Pergolesi, per ricercare un sostegno all’attività concertistica che da anni dedichiamo ai Giovani Talenti, offrendo loro la possibilità di un Concerto all’interno di un palcoscenico storico così prestigioso in una città musicale fiorente e brillante, grazie soprattutto alla presenza della Fondazione Spontini-Pergolesi, con la quale abbiamo sempre condiviso i programmi – afferma il direttore artistico Giuseppe Di Chiara, in carica da 15 anni.

Il Concerto inaugurale, è affidato all’Ensemble BenTiVoglio, vincitori del “Premio Melani” del CIMP con un programma barocco da Corelli a Bach.

Alla manifestazione sarà presente l’assessore alla Cultura Luca Butini, cui é affidato  l’incarico di aprire i festeggiamenti di questo anno sociale che si preannuncia entusiasmante. “Le note di un Ensemble di giovanissimi talenti daranno il via alla serata  – afferma la Presidente Maria Teresa Boccoli – occasione anche per consegnare la carica di Presidente Onorario degli “Amici della Musica” al prof. Aldo Impiglia, che ha speso una vita tra impegno, professionalità e dedizione nella cura di un così grande patrimonio per la città di Jesi”.

Durante l’evento partirà anche una campagna soci: a conclusione, un dolce ispirato a Rossini per deliziare i presenti.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.