Arnesi da scasso nella borsetta, denunciate

ANCONA – Ieri mattina, verso le 10, gli Agenti delle Volanti, impegnati nel quotidiano servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno notato in via del Pinocchio due giovani di origine rom, senza fissa dimora, che si aggiravano con fare sospetto tra i condomini.

Una volta fermate le due dimostravano subito un certo nervosismo tanto da indurre i poliziotti ad approfondire il controllo.
E cosi, nelle loro borsette gli agenti rinvenivano alcuni cacciaviti ed altri arnesi atti allo scasso di piccole e medie dimensioni notoriamente utilizzabili per l’effrazione di porte e finestre, che venivano sequestrati atteso che le due avevano a loro carico alcuni precedenti per reati contro il patrimonio.
Le stesse venivano accompagnate in Questura ove venivano identificate e denunciate per il possesso ingiustificato degli oggetti atti allo scasso ai sensi dell’art. 707 del c.p. e le procedure di allontanamento dal territorio anconetano con Foglio di Via Obbligatorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*