Inaugurato il parco didattico "La Collina del Sole". | Password Magazine
Festival Pergolesi

Inaugurato il parco didattico "La Collina del Sole".

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

BELVEDERE OSTRENSE – E’ stato inaugurato sabato 13 ottobre con successo di pubblico, in via S. Mommeo, il primo parco didattico “La Collina del Sole” presso l’ impianto fotovoltaico da 998,33 KW.p  realizzato in Comune di Belvedere Ostrense dalla società  Ecoenergy04 di Moie di Maiolati Spontini.

Al taglio del nastro sono intervenuti, Aldo Cursi, Presidente Ecoenergy04, Riccardo Piccioni, Sindaco di Belvedere Ostrense, Fabio Badiali, Presidente III Commissione Consiliare Permanente Regione Marche, Massimo Sbriscia, dirigente della Provincia di Ancona e Rodolfo Santilocchi, Ordinario delle coltivazioni Erbacee ed Arboree presso l’Università Politecnica delle Marche.

“Abbiamo dato vita ad un progetto che mira a creare una cultura sempre più attenta all’aspetto eco sostenibile dello sviluppo – ha sottolineato Aldo Cursi, presidente di Ecoenergy04,– e per  questo l’ integrazione fra territorio e produzione energetica rinnovabile  è fondamentale”.

“Non è scontato che un imprenditore investa nel territorio con un ottica multifunzionale e per questo lo ringrazio” – ha dichiarato invece il sindaco di Belvedere Ostrense Riccardo Piccioni.

“E’ fondamentale la sinergia con un azienda spin-off della Facoltà di Agraria che si è occupata della progettazione di questo parco didattico e che sta dando nuove opportunità lavorative” – ha aggiunto il Prof. Rodolfo Santilocchi, Ordinario presso l’Università Politecnica delle Marche.

“Vanno supportati gli impianti positivi per la multifunzionalità e non di tipo speculativo” – ha dichiarato il Dirigente della Provincia di Ancona, Massimo Sbriscia“La Regione si complimenta per l’iniziativa che coniuga economia e crescita di una cultura eco-sostenibile” – conclude il Presidente della Terza Commissione Consiliare Permanente della Regione Marche, Fabio Badiali.

Un progetto che parte da un concetto di base: lo sviluppo ecosostenibile del territorio.

Il grande sviluppo delle energie rinnovabili soprattutto fotovoltaica attraverso l’ incentivazione del Conto energia, in questi ultimi anni, ha rappresentato senza dubbio un fatto importante per il miglioramento  del nostro ambiente e per contrastare  le conseguenze negative  dei cambiamenti climatici. Uno sviluppo organico e duraturo delle pratiche di risparmio energetico e della produzione di energia da fonti rinnovabili nelle nostre comunità però,  potrà  consolidarsi e rafforzarsi  solo attraverso l’ affermarsi di una cultura dello sviluppo sostenibile far tutti i cittadini.

Per raggiungere  questo obiettivo, un ruolo fondamentale viene svolto dalle istanze formative  della nostra società e fra queste le Istituzioni scolastiche,  impegnate da sempre nella  crescita formativa dei nostri giovani.

In questo momento di grave crisi economico-finanziaria  ed in particolare della finanza pubblica, diventa  sempre più necessario attivare sinergie e collaborazioni fra Istituzioni scolastiche e mondo delle imprese.

Significativa, a tal proposito, la presenza di alcune classi quinte dell’ Istituto d’ Istruzione Superiore “Morea-Vivarelli” di Fabriano e  dell’ Istituto d’ Istruzione Superiore ” E. Pieralisi” di Jesi.

Ecoenergy04 ha pensato di fornire il proprio contributo realizzando, con risorse interamente private,   su un impianto fotovoltaico di proprietà, sito  a Belvedere Ostrense (AN), in Via S. Mommeo,  un percorso  didattico-illustrativo, che permetterà agli studenti  ed  ai cittadini  che lo visiteranno, attraverso una passeggiata nel verde della collina di S. Mommeo, di avvicinarsi alla conoscenza del processo di conversione dell’energia luminosa, in energia elettrica e delle modalità con cui questa diventa disponibile per i cittadini ed il mondo produttivo. Dunque, un percorso a disposizione di quanti lo vorranno visitare.

Comunicato da: Expo Marche

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.