Matt Cancelleria
Vai al Sito

Interventi pubblici, al via un piano di lavori da 1 milione di euro

JESI – L’assessore ai Lavori pubblici Mario Bucci ha presentato ieri gli interventi in corso di realizzazione o di prossima attuazione. Sono circa 32 gli interventi previsti, alcuni già realizzati perché partiti a dicembre, altri saranno completati nelle prossime settimane.

Circa 1 milione di euro la cifra stanziata per i lavori, grazie al reperimento di fondi e finanziamenti.

Per quanto riguarda la viabilità, saranno oggetto di riqualificazione il quartiere ex Murri, via Rinaldi e via S. Pietro Martire dove, oltre all’asfaltatura, è previsto lo smontamento delle cordonate e l’allargamento dei marciapiedi.

Lunedì prossimo (16 maggio) i lavori interesseranno anche il sottopasso ferroviario di via Matteo Ricci per tinteggiatura e rinnovo dell’illuminazione, interrompendo la normale circolazione automobilistica. Fino al giorno 21, nel quartiere Minonna, la corsia d’uscita dalla città sarà chiusa al traffico per una settimana, la successiva per quanti entrano. Le corsie del sottopasso saranno a doppio senso di marcia.

In partenza anche i lavori per realizzare la segnaletica sul tratto di via Garibaldi: si individuerà, in particolare, la soluzione migliore per le aree di sosta, il parcheggio sarà a spina di pesce. Interventi di riqualifica anche in via XX Luglio, che costeggia il Parco del Ventaglio, teatro di molti incidenti, con sostituzione dei guardrail e asfaltatura con materiale ancora più aderente. Ciò comporterà  la chiusura della strada a fasi alterne. Sempre dal 23 prossimo difficoltà nella viabilità lungo il viale del Lavoro, con restringimento sul ponte di via granita.

Parte anche il secondo stralcio di videosorveglianza nella zona di Viale Trieste, con l’installazione di altre 35/37 impianti nella zona di Viale Trieste. Si provvederà anche all’installazione di un impianto centralizzato di chiusura degli ascensori cittadini e alla pulizia dei fossi ed alla frana di Ripa Bianca.

Per quanto riguarda le scuole, un cantiere si occuperà dello smontaggio dal tetto delle lastre in eternit che coprono  il Carducci mentre si stanno cercando finanziamenti per la sistemazione della scuola Lorenzini.

Sarà attenzionato anche il Ponte del Cavalcavia, da rifare non nella struttura – che è stabile – ma nella tamponatura delle pareti.

Sono partiti anche i lavori di realizzazione della pista ciclabile lungo il fiume Esino: il tracciato è già in fase di realizzazione nel tratto che costeggia il Parco del Ventaglio, attraversa via Diaschi, via del Molino, via Gallodoro fino al quartiere Prato.7

Saranno aperte la prossima settimana le gare d’appalto per l’individuazione della ditta incaricata a ristrutturare i locali ex reduci in via XV Luglio, sede destinata al nuovo Museo Archeologico di Jesi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*