Jesi Città da Vivere con le campionesse Elisa di Francisca e Alessia Polita alla Fondazione Carisj - Password Magazine

Festival Pergolesi

Jesi Città da Vivere con le campionesse Elisa di Francisca e Alessia Polita alla Fondazione Carisj

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Anche le campionesse Elisa di Francisca, Alessia Polita e Giovanna Trillini hanno salutato – chi in presenza, chi a distanza – l’Associazione Jesi Città da Vivere in occasione dell’incontro pubblico “Storie e progetti di una città tutta da vivere” di venerdì 9 settembre, a Palazzo Bisaccioni sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Le atlete jesine hanno raccontato la loro “Jesi” e la simpatia verso un progetto nato a metà del 2020, quando – in piena pandemia – un gruppo di giovani imprenditori si sono uniti per promuovere lo sviluppo virtuoso della città di Jesi attraverso le loro attività di accoglienza, ristorazione e intrattenimento. Obiettivo del network “Jesi città da vivere” è crescere intorno ad una proposta di valore, in armonia con l’ecosistema cittadino, e capace di generare nuovi flussi di turismo, mettendo in comune investimenti e intrecciando collaborazioni con istituzioni pubbliche e private, mondo del volontariato, associazioni, cittadini di buona volontà.

Fanno parte di “Jesi città da vivere” 17 locali della città: Birreria Sant’Agostino, Caffè Imperiale, Cibariando Pesce & Dintorni, Corso Piccolo Caffè, Hostaria Dietro le quinte, Jack Rabbit, Gara Caffetteria e Specialità, La Picca Wine bar, Man Cave Cafè, Mezzometro pizza su misura, Poldo Burger Bar, Rambaldus Spirits&Kitchen, RossoIntenso Food & Wine, Sardina Street food, Transylvania Vinyl Bar, Vagamondo gineria, VictorJa.

Dopo un anno e mezzo di lavoro comune, gli imprenditori associati in “Jesi città da vivere” hanno raccolto l’invito della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e del suo presidente Paolo Morosetti, di presentarsi alla città e raccontare traguardi raggiunti e prossimi progetti. All’incontro hanno preso parte gli associati guidati dal presidente Riccardo Staffolani e da Marco Tombini vicepresidente) e alcuni dei soggetti pubblici e privati con cui l’associazione sta collaborando: Comune di Jesi (con Alessandro Tesei assessore all’ambiente e al Turismo), Ata Rifiuti (con Matteo Giantomassi), Jesi Clean (con Gaia Barbarella presidente e con Giacomo Mosca), Premiata Fonderia Creativa e Brand Festival (Graziano Giacani).

JCV_evento Fondazione Carisj con Elisa Di Francisca

Più che positivo il bilancio delle attività svolte.

Nel lavoro svolto, un tema centrale è stato quello della tutela ambientale, per prevenire la proliferazione dei rifiuti plastici, e promuovere l’uso di contenitori riciclabili e riutilizzabili.

Grazie al sodalizio con il Comune di Jesi e con Ata rifiuti sono state realizzate due iniziative di grande spessore. In primo luogo tutti i locali aderenti all’associazione hanno adottato i brick per l’acqua in tetrapack “Jesi scoperta Pura”, contenitori di cartone riciclato con le stampe dei luoghi d’arte di Jesi, per sostituire le bottiglie in plastica usa e getta da mezzo litro e per far scoprire ai turisti e agli stessi jesini le bellezze cittadine;. La seconda iniziativa è stata “Bevi a rendere”, per sostituire l’usa e getta in plastica con bicchieri lavabili.

Importante, sempre in tema ambientale, il sodalizio con una giovanissima realtà associativa per rendere la città più bella, accogliente, vivibile: Jesi Clean. Fondata da un gruppo di ragazze e ragazzi appena diplomati, l’associazione si sta adoperando per sensibilizzare i cittadini, soprattutto i ragazzi, sull’importanza della cura ambientale e la pulizia dei parchi. Collaborando insieme, Jesi Clean e Jesi città da vivere hanno lanciato numerose iniziative come le giornate di pulizia di centro storico e parchi e le raccolte fondi per reperire strumenti e sacchi per la raccolta rifiuti.

Sono state, e saranno queste le collaborazioni preziose sul quale l’associazione intende proseguire il suo lavoro.

Tra i progetti in via di sviluppo, insieme ad ata Rifiuti e assessorato ambiente del Comune di Jesi, quello di una borraccia in plastica riciclata e riciclabile, un nuovo prodotto per i clienti dei locali e un ottimo souvenir per i turisti, per promuovere ulteriormente il tema dl riuso e della lotta allo spreco. Insieme a Jesi Clean, verrà sviluppato il progetto di un portacenere diffuso in tutti i locali di Jesi Città da vivere, primo di una serie di oggetti e gadget volti a sensibilizzare il pubblico jesino.

Oltre al focus sull’ambiente, l’associazione ha individuato altre direttrici preziose di lavoro per valorizzare al meglio l’identità della città, e farne motore di sviluppo e di turismo: la cultura, l’enogastronomia di cui è principe il Verdicchio, e lo sport. Molti ricorderanno come negli scorsi Europei di calcio tutti i locali JCV hanno adottato la tovaglietta illustrata dall’artista Francesca Ballarini per ringraziare il Mancio, il ct Roberto Mancini, fresco di vittoria agli Europei di Calcio in Inghilterra.

I focus individuati sono frutto di una attenta ricerca sviluppata in collaborazione con Premiata Fonderia Creativa, sui gusti e le aspettative dei consumatori dei locali cui è stato chiesto cosa apprezzano della città di Jesi, e come la vorrebbero. Ne è emerso come molti, nella città, apprezzino la civiltà del buon vivere, il bicchiere di vino e le chiacchiere tra amici, la qualità della vita, la pulizia dei rapporti e della città, la vocazione sportiva, l’orgoglio di una storia che si è sedimentata in tante opere d’arte. Saranno queste le direttrici del lavoro che attende JCV.

Prossimo appuntamento per “Jesi città da vivere” sarà al Brand Festival, il festival italiano dell’identità, quinta edizione, che si terrà a Jesi dal 29 settembre al 5 ottobre, occasione per presentare il proprio brand e i migliori prodotti della città al grande pubblico nazionale e a 150 relatori protagonisti del mondo della comunicazione, economico, finanziario e culturale.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.