Carnevale, a Moie si va a messa mascherati | | Password Magazine

Carnevale, a Moie si va a messa mascherati

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

Don Fabio Belelli con i piccoli parrocchiani mascherati

MOIE – “Le scelte più belle si prendono nei momenti di gioia”  ha detto Don Fabio durante l’omelia della messa di questa mattina. Una messa particolarmente colorata e festosa quella che si è celebrata presso la Chiesa Cristo Redentore di Moie. Sull’altare, accanto al sacerdote Don Fabio Belelli, due bambine hanno lasciato la tunica da chierichetto per trasformarsi in coccinella e in piccola cowboy, mentre fra i banchi sbucavano di tanto in tanto mini Batman, trecce di Raperonzolo, lo scudo spaziale di Capitan America, una ballerina di tango, Spiderman, svariate principesse Disney, il ‘Bambino mela’.

Non poteva che essere una originale occasione per i più piccoli e le loro famiglie l’idea di travestire i bambini durante la messa della domenica di Carnevale. “Non è una messa in maschera – ha specificato Don Fabio – ma un modo di esprimere la nostra gioia in Gesù, fonte della nostra vita”. Una riflessione questa, che è ritornata più volte durante l’omelia. “Nei momenti di gioia – ha ribadito il sacerdote – il mondo ci appare diverso, abbiamo come l’impressione di poterlo cambiare”.

E allora perché non celebrarli momenti di gioia come questi, che vanno cercati, costruiti e condivisi con la comunità che, anche in questa occasione, ha risposto dimostrando la sua partecipazione alla proposta del sacerdote.  Il Carnevale come un giorno per vivere la vita con leggerezza, che non vuol dire superficialità, ma farsi di nuovo bambini e vivere la vita con gioia, come in una bella festa. Alla messa erano presenti anche i ragazzi del Gruppo Scout di Moie di Maiolati Spontini, senza maschera e sempre riconoscibili dalle loro divise blu e per il tipico fazzolettone al collo. A conclusione della messa Don Fabio Belelli ha ricordato l’appuntamento liturgico che dà inizio alla Quaresima, il prossimo 1 marzo, mercoledì delle Ceneri.

Iscra Bini

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.