Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, il M5S chiede chiarezza | Password Magazine

Piano Eliminazione Barriere Architettoniche, il M5S chiede chiarezza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Fin dall’inizio del 2016, il MoVimento 5 Stelle Jesi si era occupato del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche presentando anche un’interpellanza in Consiglio  «preoccupato del fatto che l’Amministrazione Bacci avesse dato il via al complicato percorso per la stesura del Piano solamente alla fine della passata legislatura»

 In tale sede aveva già espresso le proprie perplessità «su come un argomento di così alto interesse per i cittadini più deboli e, perciò, di così alto valore morale, fosse relegato fra le questioni meno prioritarie dall’Amministrazione – si legge in una nota stampa – Durante la discussione in Aula esprimemmo forti dubbi sul rispetto dei tempi indicati dall’Amminitrsaizone, che prospettava di chiudere la fase 5 del crono programma per il PEBA (redazione di programmi di intervento nei quali sono indicate le scale temporali e le spese da sostenere)  entro giugno 2017. Come previsto e prevedibile, i tempi non ci risulta siano stati rispettati e, perciò, abbiamo deciso di incalzare l’Amministrazione con una nuova interpellanza che sarà inserita al OdG del prossimo Consiglio nella quale chiediamo all’Amministrazione di dare chiarimenti e certezze su una questione così delicata e così sentita nella nostra città».

E aggiunge: «Da fonti stampa, inoltre, abbiamo appreso che l’associazione Luca Coscioni avrebbe inviato in data 30.12.2017 un diffida a tutti i comuni per chiedere l’adozione del PEBA (piano eliminazione barriere architettoniche) e del PAU (piano accessibilità urbana). Nell’interpellanza chiediamo perciò all’Amministrazione di fare chiarezza davanti ai cittadini relativamente ai contenuti di tale atto e sull’eventuale riscontro dato dal Comune. Il livello di civiltà di una comunità si giudica da come si prende cura dei più deboli. Esigiamo perciò che all’abbattimento delle barriere architettoniche venga data la giusta priorità».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.