Porta Valle, nuova aggressione. Telecamere filmano tutto | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Porta Valle, nuova aggressione. Telecamere filmano tutto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI- Nel pomeriggio di domenica 7 giugno, intorno alle ore 15:00, in via Giacomo Acqua di Jesi una ragazza rumena di 25 anni, badante e residente a Jesi, è stata aggredita e picchiata da quattro persone, tra cui una donna, che dopo averla colpita alla testa la derubavano della borsa, del cellulare e di tutti gli oggetti d’oro che indossava, per poi fuggire a piedi nelle vie circostanti.

La ragazza dopo essere stata soccorsa da alcuni passanti era stata portata al Pronto Soccorso di Jesi dove veniva dimessa con 10 giorni di prognosi per le ferite alla testa e per alcune escoriazioni riportate.

Grazie alle telecamere presenti nella zona, recentemente installate dal Comune di Jesi, i Carabinieri della Stazione di Jesi, guidati dal Luogotenente Fiorello Rossi, sono riusciti ad individuare e denunciare i quattro aggressori:

– M.S., foggiano di anni 29, operaio, pregiudicato;

– M.G., casertano di anni 20, disoccupato, pregiudicato;

– M.A., donna di anni 27, di origini foggiane, pregiudicata;

– B.S., rumeno di 45 anni, disoccupato, pregiudicato.

I quattro dovranno rispondere di rapina in concorso e lesioni personali aggravate.

La refurtiva, per un valore di circa 1.200 euro, non è stata ancora recuperata.

Comunicato da: Compagnia Carabinieri Stazione Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.