«S.O.S. Sicurezza a Jesi» - Password Magazine

Festival Pergolesi

«S.O.S. Sicurezza a Jesi»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI –  «Ci risiamo. Ennesimo grave atto di violenza nella nostra città, in cui ogni male intenzionato può girare liberamente e aggredire in tutta libertà persone, anche anziane, inermi ed indifese.

Come sabato pomeriggio, quando una anziana signora di 90 anni che è stata pestata con calci e pugni mentre, a casa sua, raccoglieva delle verdure. Soccorsa dalla figlia anche lei poi malmenata, sono finite entrambe in ospedale.

Quando ci preoccupiamo della vera questione della sicurezza a Jesi? Quando creiamo delle serie difese per tutti i nostri concittadini?

SUBITO: individuare le aree maggiormente pericolose e coadiuvare in modo organico il presidio notturno delle forze dell’ ordine e nelle zone periferiche della città potenziando anche i sistemi di videosorveglianza, utili a prevenire atti di vandalismo e delinquenza;

  • Garantire un controllo costante del territorio e presenza continua della Polizia Locale, anche in sinergia con le Forze dell’ Ordine;
  • Investire sulla formazione della Polizia Locale;
  • Studio continuo e tavoli per monitorare e migliorare i processi di controllo della sicurezza

Serve poi in particolare potenziare gli aiuti per le persone che vivono stati di malessere psicologico in sinergia con tutti gli operatori sul territorio coinvolti per assicurare una maggiore tranquillità di vita per tutti i cittadini nonché per i malati stessi.

Se riusciremo ad andare al governo della città porteremo avanti tutte queste proposte e ce ne faremo carico. Il tempo è scaduto».

Chiara Cercaci

Candidata Consigliere Comunale per Fratelli d’ Italia

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.