Successo delle Master class organizzate nell'ambito di "Maiolati Classica" | | Password Magazine

Successo delle Master class organizzate nell’ambito di “Maiolati Classica"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI SPONTINI – Successo delle Master class organizzate nell’ambito del progetto “Maiolati Classica”, frutto della collaborazione fra Comune, Conservatorio “Rossini” di Pesaro, Fondazione “G. Spontini” e Accademia musicale “Gaspare Spontini”. I corsi di alta formazione musicale rappresentano un’ulteriore tappa del progetto artistico, partito lo scorso giugno con la presentazione del “Notturno concertato”, nato per fare di Maiolati Spontini un punto di riferimento, nell’ambito della cultura musicale di livello, attraverso azioni di alta formazione, produzione e ricerca. Da qui il connubio con la più importante istituzione, in termini di didattica e formazione musicale, del territorio: il Conservatorio “Rossini” di Pesaro. Già dal mese di giugno sono affluiti a Maiolati Spontini più di cento artisti: oltre agli studenti, anche coristi, solisti e membri dell’orchestra seguiti, in occasione dei concerti, da un pubblico numeroso arrivato nel piccolo centro collinare anche da fuori Regione.

Dopo i concerti – l’ultimo ha visto risuonare le potenti note dei “Carmina burana”, lo scorso 6 luglio, nella suggestiva cornice del Parco Colle Celeste – le iniziative intraprese da Comune, Conservatorio di Pesaro, Fondazione e Accademia “Spontini”, con il sostegno di Banca Generali, proseguono con le Master class. Partite a metà agosto con il corso di violino barocco tenuto da Luca Giardini, le Master class proseguiranno il 25 agosto a Maiolati Spontini con il corso di “Flauto e flauti storici” tenuto da Francesco Chirivì. Seguirà la Master per bassotuba, che si svolgerà dal 30 agosto al 1° settembre, con docente Alessandro Fossi. Seguirà un altro corso, dedicato al clavicembalo, dal 4 al 7 settembre, con docente Egon Mihajlovic.

Anche l’esperienza delle Master class diventerà un momento di condivisione con la cittadinanza e con gli amanti della musica che potranno seguire, nelle date del 28 agosto, del 1° e del 7 settembre, i concerti tenuti dagli allievi dei corsi presso la Sala dell’Accademia, sempre a Maiolati Spontini. I corsi sono rivolti a studenti di ogni nazionalità sia interni che esterni al Conservatorio. Per partecipare occorre fare domanda sul sito dell’Accademia musicale Gaspare Spontini.

Gli eventi proseguiranno anche nei prossimi mesi, visto che quello ideato da Sandra Pirruccio, consulente artistico dell’Accademia Spontini, è un progetto triennale e prevede attività didattiche, formative e di produzione artistica. L’elemento caratterizzante, riguardo le produzioni, è stata  la costituzione di un complesso da camera altamente specializzato, l’Accademia dei Filarmonici, un gruppo stanziale, che attraverso l’utilizzo di strumenti originali dell’epoca tardo barocca/classica e romantica, proporrà la musica di Spontini e degli autori di quel periodo. La novità consiste nello studio e approfondimento delle prassi esecutive a partire dagli strumenti dell’epoca, rapportati ai molti stili che hanno convissuto sovrapponendosi nello stesso periodo storico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.