Saldi a Jesi, i primi bilanci di Cna: "Buone aspettative ma l'estate è ancora dura" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Saldi a Jesi, i primi bilanci di Cna: "Buone aspettative ma l'estate è ancora dura"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sabato scorso sono partiti i tanto attesi saldi estivi e la Cna ha condotto un’indagine per raccogliere le prime impressioni dei commercianti della città di Federico II.

“Da un’intervista telefonica effettuata a campione – spiega Andrea Riccardi segretario della Cna di Jesi area vasta – la percezione è quella di una persistente difficoltà, ma le aspettative, specie sui saldi, restano positive. Sia in centro, che nei quartieri periferici, i commercianti hanno risposto, nella maggior parte dei casi, che, rispetto ai saldi del 2015, si è registrata una riduzione nelle vendite, dovuta in particolare ad eventi esterni come la partita di calcio, il caldo pomeridiano e la notte rosa, che hanno spinto molti giovani a vivere la movida organizzata lungo la costa marchigiana e nella vicina Romagna”.

Secondo l’indagine condotta dalla Cna di Jesi i saldi, nonostante tutto, sono partiti in maniera positiva e, nel settore abbigliamento, accessori e calzature le aspettative sono buone, anche se non manca chi risponde in maniera titubante o negativa.

“Come per lo scorso anno – continua Riccardi – la percezione è quella di un’estate ancora difficile, perché mancano politiche solide in grado di generare, sia nei cittadini, che negli imprenditori, aspettative e certezze di medio-lungo periodo. Gli imprenditori stanno giocando una partita molto difficile, ma si aspettano che anche la pubblica amministrazione giochi la sua parte”.

Restando sul tema dei saldi, la Cna fa notare che le abitudini di acquisto sono cambiate: oggi i clienti sono disposti a girare per tanti negozi, anche fuori città, per confrontare qualità e prezzi e poi scegliere dove effettuare l’acquisto.

Una volta i saldi erano la cartina al tornasole dell’andamento dei consumi e del potere di acquisto delle famiglie, mante oggi possono aspirare ad essere solamente una boccata di ossigeno per le imprese e un’opportunità per i cittadini di girare il centro o la periferia alla ricerca del miglior affare.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.