Trasparenza nella Pubblica Amministrazione: terza mozione del Mov 5 Stelle Jesi

JESI – Di seguito, una nota stampa arrivata dal M5S  di Jesi:

La trasparenza concorre ad attuare il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, di imparzialita’, buon andamento, responsabilita’, efficacia ed efficienza nell’utilizzo di risorse pubbliche, integrita’ e lealta’ nel servizio alla nazione. Essa e’ condizione di garanzia delle liberta’ individuali e collettive, nonche’ dei diritti civili, politici e sociali, integra il diritto ad una buona amministrazione e concorre alla realizzazione di una amministrazione aperta, al servizio del cittadino.

Questo è scritto su una legge dello Stato italiano,il Decreto Legislativo n.33 del 14 marzo 2013.

L’ argomento ha una importanza fondamentale e per tale ragione ci torniamo ancora con la nostra terza mozione sulla trasparenza, predisposta alcune settimane fa, dopo quelle già presentate ed approvate nel luglio 2012 e nell’aprile 2013.

Questa volta l’obiettivo è davvero ambizioso: cambiare radicalmente il modo di gestire i dati ed i procedimenti amministrativi nel nostro Comune, implementando la fascicolazione (almeno quella cartacea, poi quella elettronica) ed una bacheca dei procedimenti amministrativi che renda pienamente tracciabile l’attività degli uffici dell’Ente.

Impegni per altro già previsti nelle norme vigenti e, purtroppo,non attuati, a Jesi ed in tantissimi altri comuni ed Enti locali.

Oltre a questo, la mozione impegna a ripristinare sul sito del Comune di Jesi la piena accessibilità a tutti gli atti pubblici prodotti dagli organi e dagli uffici (Delibere Giunta, Delibere Consiglio, Determine, Ordinanze del Sindaco, Decreti del Sindaco, Ordinanze Dirigenziali Decreti Dirigenziali) ed a pubblicare sul sito del Comune di Jesi i Verbali di Consiglio Comunale e Commissioni Consiliari, nonché le Convocazioni e gli OdG delle Commissioni.

Comunicato da: MoVimento 5 Stelle – Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*