Aggressioni al Pronto soccorso, solidarietà al primario dal sindaco. AV2: «Proroghe e avvisi di assunzione» - Password Magazine

Aggressioni al Pronto soccorso, solidarietà al primario dal sindaco. AV2: «Proroghe e avvisi di assunzione»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Aggressioni al Pronto soccorso, il sindaco Lorenzo Fiordelmondo esprime solidariatà al primario dottor Mario Caroli mentre da Area Vasta 2 arrivano rassicurazioni su proroghe e avvisi di assunzione per anticipare eventuali difficoltà legate a carenza di personale. 

Dopo l’episodio di violenza avvenuto il giorno di Natale, quando un paziente in attesa al Pronto soccorso ha aggredito un infermiere e danneggiato il triage, il sindaco ha infatti posto l’accento su due questioni particolarmente delicate. «La prima – si legge in una nota del Comune – è legata alla cronica assenza dei medici per garantire il servizio di medicina di continuità assistenziale (ex guardia medica), fatto questo che ha portato ad accorpare i presidi tra più Comuni della Vallesina, con il risultato che molti cittadini, invece di recarsi nel presidio di un altro Comune, preferiscono andare direttamente al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani anche per casi di non assoluta urgenza, intasando ovviamente la lista di attesa. La seconda, più complessa e sicuramente più problematica, riguarda la mancata proroga delle attività di collaborazione degli specializzandi al pronto soccorso, attivate nel periodo della pandemia e che positivi risultati avevano garantito, proprio per smaltire i casi a cui veniva attribuito un codice di minore gravità». Fiordelmondo intende convocare l’Osservatorio sulla Sanità  l’Osservatorio sulla Sanità, così da condividere con tutti gli operatori del settore i temi che saranno portati all’attenzione di un Consiglio comunale aperto.

L’Area Vasta 2 di replica: «Entro la giornata sarà pubblicata la determina relativa alla proroga di tutto il personale a tempo determinato, comprensiva delle proroghe straordinarie per quattro mesi in diversi profili professionali; parimenti per i contratti di collaborazione coordinata  e continuativa per i medici in quiescenza fino al 31 12 2023. E’ attualmente in corso la verifica della possibilità di prorogare i co.co.co. per medici specializzandi e medici abilitati sulla base del decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri il 21 dicembre 2022 che sarà pubblicato in GU presumibilmente il 31 dicembre p.v.   Nel frattempo, per quanto riguarda il Pronto Soccorso in particolare, l’Area Vasta 2 ha pubblicato un avviso di mobilità tra enti (scadenza 19 gennaio 2023) per diverse discipline mediche compresi 8 posti per la medicina e chirurgia di accettazione ed urgenza di cui 2 per il PS di Jesi. E’ stato pubblicato un avviso per eventuale assunzione a tempo determinato per diverse discipline mediche tra cui la medicina e la chirurgia di accettazione ed urgenza (scadenza 16 gennaio 2023). Tutto quanto sopra a seguito di una accurata verifica sulle graduatorie esistenti disponibili, per cui per tutte le discipline che presentavano carenze sono stati emanati questi avvisi, cercando di anticipare eventuali difficoltà che potrebbero crearsi a seguito di carenza di graduatorie». 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.