"Animale … a chi???", a Jesi primo evento a dedicato agli amici a 4 zampe | | Password Magazine
Festival Pergolesi

"Animale … a chi???", a Jesi primo evento a dedicato agli amici a 4 zampe

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Parte da Jesi Domenica 26 Aprile l’Evento dedicato ai nostri amati Animali domestici che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe percorrere la Penisola nei prossimi mesi per sensibilizzare i cittadini verso il rispetto degli animali e dell’ambiente che ci circonda.

La Manifestazione, come dichiara l’ideatrice Tatiana Bernacchia responsabile della Eventi Diversi, verrà proposta in un format innovativo dove si coniugano tematiche sociali, culturali, scientifiche e d’informazione con momenti ludici e laboratori didattici, dedicati ai più piccoli, e di spettacolo, anche grazie alla presenza di Edoardo Stoppa “ Il Fratello degli Animali”, come in una vera e propria trasmissione televisiva in piazza aperta a tutti i cittadini che hanno o vorrebbero avere la compagnia di un animale domestico.

La Manifestazione “ Animale… a Chi???” vuole comunicare il concetto della pari dignità di ogni essere vivente e, quindi, il titolo così dirompente vuole enfatizzare in senso positivo la parola “Animale” come genere a cui anche l’essere umano appartiene.

“Animale… a Chi???” ha l’obiettivo dichiarato di mettere in evidenza e valorizzazione il rapporto uomo – animale domestico come valore aggiunto della sfera affettiva, partendo dall’adozione consapevole, mettendo poi in luce attività e progetti specifici che utilizzando le potenzialità di aiuto sociale e comunicative degli animali che sono a sostegno di persone che si trovano in una situazione di disagio sociale, sanitario, educativo e culturale.

Un rapporto affettivo intenso uomo-animale può coinvolgere positivamente diversi campi della psicologia umana; comportamento sociale e meccanismi di relazione, comportamenti caratteriali ed aspetti cognitivi. La cura del nostro amico a 4 zampe, infatti, aiuta a sviluppare il senso di responsabilità, particolarmente importante in bambini insicuri o adulti che abbiano perso la fiducia in loro stessi, migliorando il livello di autostima e garantendo un’immagine valida e positiva della propria persona.

Per le persone sole e non più giovani, invece, la presenza di un animale in casa a cui dare affetto può cambiare la vita, facendo ritrovare l’entusiasmo e la fiducia in se stessi, aiutando a restare attivi, a socializzare e a sentirsi ancora utili. Sembra, addirittura, che gli anziani che convivono con un cagnolino vivano, in media, cinque anni di più rispetto a chi non ha animali nella propria abitazione.

In Italia, i possessori di animali domestici che hanno dai 18 anni in su superano i 21 milioni. Per quanto riguarda in particolare i due animali domestici più diffusi nelle famiglie italiane, si stima che oltre 10.170.000 italiani (dai 18 anni in su) abbiano in casa uno o più cani, mentre superano i 7 milioni i possessori di gatti. Cani, gatti, pesci (da acquario) e canarini rimangono i preferiti dagli italiani. A fronte dei 6.900.000 cani e dei 7.400.000 gatti amorevolmente allevati tra le mura domestiche, in Italia vivono anche 580.000 cani e 2.020.000 gatti “on the road”, cioè randagi.

La Manifestazione “Animale… a Chi???”, già dalla sua prima formulazione, è riuscita  a coinvolgere molte Associazioni che si occupano della tutela e del benessere degli Animali e la presenza delle Cliniche veterinarie, l’ASUR Veterinario del Territorio e della Fondazione Salesi di Ancona, garantiscono la “certificazione” della Comunicazione scientifica offerta dal Palco.

La Manifestazione che partirà domenica 26 Aprile alle ore 15,30 in Via Fausto Coppi (Piazzetta) di Jesi sarà condotta da Marco Zingaretti con la partecipazione di Alice Bellagamba e vedrà come testimonianze Alessia Polita e Serena Darini. La giornata  in apertura e in chiusura verrà affidata alla Scuola di Danza Cinzia Scuppa e piacevolmente intervallata dall’Unità Cinofila della Polizia di Stato di Ancona che offrirà un’esibizione tecnico-operativa di grande effetto.

Un pomeriggio in piazza con e per i nostri animali domestici e sicuramente anche per tutti noi che li amiamo per informarci, ascoltare, chiedere e divertirci tra amici come in famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.