Cuppari Jesi, diploma in quattro anni: aperte le iscrizioni per il corso sperimentale

JESI – Aperte le iscrizioni al Progetto CAT4 dell’Istituto Tecnico Cuppari di Jesi.

L’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Pietro Cuppari” di Jesi per l’anno accademico 2018/2019 mette in campo il progetto sperimentale quadriennale del corso “Costruzioni, ambiente e territorio” ad indirizzo tecnologico.

L’innovativo progetto didattico, di stampo americano per così dire, vede la sua riuscita grazie a un team scolastico deciso e valido: dalla dirigente scolastica Maria Rosella Bitti, ai docenti e collaboratori GianDomenico Ambrosi, Francesca Bonetti, Catia Mastantuono, Ivana Ballante. L’istituto fa parte delle 100 scuole italiane che hanno visto approvato il progetto. Ancora più importante è che sia una delle tre scuole selezionate della regione Marche e una delle tre che partecipano con lo stesso indirizzo di corso, insieme a Ferrara e a Grosseto.

“Si lavora sull’autonomia e speriamo che i ragazzi che stanno frequentando ora la terza media sappiano cogliere questa possibilità – spiega la dirigente scolastica Bitti – Inoltre, abbiamo il vincolo di fare solo una classe di 25 studenti, e quindi qualora se ne presentassero di più saremo costretti a fare un colloquio motivazionale per una scrematura”.

La motivazione è uno dei capi saldi del progetto, hanno voluto sottolineare la dirigente e i suoi collaboratori, poiché la didattica che si fa per prassi in cinque anni scolastici, con questo progetto, si va a concentrare in soli quattro. Le ore settimanali previste per il primo biennio sono 36, mentre per il secondo biennio saranno 38, per un totale di ore complessive pari a 5316: addirittura 3 in più rispetto allo stesso corso di studi di 5 anni.

Altra caratteristica del corso sta nell’insegnamento di due discipline interamente in lingua inglese: Topografia per il terzo e quarto anno; Gestione del cantiere e sicurezza nell’ambiente di lavoro per tutti i quattro anni.  Per ovviare al carico delle ore settimanali è previsto un rientro di due ore dedicate all’educazione fisica e due ore di lezione in Elearning da seguire a casa con un dispositivo elettronico; ed inoltre si dovrà modificare il calendario scolastico annuale con inizi di lezione anticipati o con il termine delle lezioni ritardato. “Si tratta di un progetto consistente ed intenso – commenta l’assessore Marisa Campanelli –  per cui i ragazzi che seguiranno questo corso dovranno avere un impegno maggiore in termini di frequenza ed avere una veduta a lungo termine: in 7 anni questi ragazzi avranno la possibilità di diventare geometri laureati, una figura molto ricercata nel mercato odierno”. E infatti presso l’Università Politecnica delle Marche in Ancona si è attivato il corso di laurea triennale per Geometri Laureati, che si inserisce in piena linearità e continuità con il percorso sperimentale quadriennale dell’Istituto Cuppari di Jesi.

Per le iscrizioni ancora c’è tempo, il termine massimo è infatti il 6 febbraio. Per tutti i ragazzi che hanno voglia di avere un valore aggiunto nel proprio curricola, la dirigente scolastica Maria Rosella Bitti invita la cittadinanza alle giornate di presentazione del corso venerdì 19 gennaio e venerdi 26 gennaio alle 18.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*