Maiolati, secondo incontro del progetto «Ma.Spo Territorio in musica» | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Maiolati, secondo incontro del progetto «Ma.Spo Territorio in musica»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI SPONTINI – Brand community, ossia l’importanza di creare un brand territoriale, le cooperative di comunità come strumento di attivazione del borgo, il concetto di albergo diffuso per il riuso e la valorizzazione del centro storico. Saranno i temi su cui ruoterà il secondo incontro del progetto, voluto dal comune di Maiolati Spontini, dal titolo “Ma.Spo Territorio in musica”. Si tratta di un processo partecipativo per la costituzione di un documento strategico per la rigenerazione urbana del centro storico di Maiolati Spontini. Il primo incontro, dal titolo “Il borgo al centro”, si è svolto lo scorso 14 maggio, alla Casa delle Fanciulle, in piazza Garibaldi, nel capoluogo collinare. E sempre nell’edificio che fa parte dei lasciti di Gaspare Spontini alla sua comunità, si svolgerà anche il workshop di venerdì. D’altronde il grande compositore maiolatese è la figura attorno cui si costruirà il concetto di borgo in musica, come avevano spiegato il sindaco Tiziano Consoli e gli architetti Roberta Angelini e Gloria Vitali che hanno elaborato la proposta. 

«Si tratta di un percorso molto importante e unico nella nostra regione – ha sottolineato il sindaco Consoli – attraverso cui vogliamo costruire insieme la visione del borgo e programmare il futuro urbanistico, culturale e sociale del capoluogo».

Dopo l’incontro del 27 maggio  sono già state messe in calendario altre due date, il 10 giugno e il 24 giugno, in cui si parlerà, rispettivamente, delle economie della cultura e della nuova frontiera dello smart village. Questa prima fase del percorso di concluderà a fine luglio, con un evento-festival che coinvolgerà tutta la cittadinanza e tutti i soggetti portatori di interessi che avranno partecipato al progetto e alla redazione del documento.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.