Marcolini chiude la campagna: "Le Marche ci credono" | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Marcolini chiude la campagna: "Le Marche ci credono"

ANCONA – Marcolini ha salutato ieri Ancona nel penultimo giorno di campagna elettorale delle Primarie del centrosinistra in un Auditorium della Fiera della Pesca pieno di persone. Amministratori, volontari dei comitati, cittadini, membri di associazione. Proprio le persone, così importanti nel pensiero di Marcolini per “ossigenare il partito e rifiutare la logica del “meno siamo, meglio stiamo” sono venute ad ascoltarlo e supportarlo quasi al termine della cavalcata in vista del voto del primo marzo.

 “La gente – ha detto Marcolini – non vuole soltanto la denuncia. Vuole qualcuno che abbia la pazienza di prendersi anche delle accuse. Anche per il lavoro che la politica non ha fatto. Vuole qualcuno che si intesti la volontà di risolvere i problemi. In questa ultima settimana c’è stato l’accentuarsi di una preoccupazione, modesta a dire il vero, di imputare tutto quello che non va al proprio competitore, di descrivere la Regione come un campo di macerie attraverso cui camminare guardinghi perché piena di trappole. Dobbiamo riconoscere ciò che di buono è stato fatto da ciò che deve essere corretto e migliorato. Se non facciamo dei distinguo, se diciamo che tutto è andato male, sarà difficile dire agli elettori di confermarci la fiducia dopo le Primarie. Il confronto deve tornare sui programmi. Anche se per qualcuno può essere impegnativo”.

 La campagna di Marcolini si chiude ràoggi alle 21, a Fabriano nell’Oratorio della Carità, dopo l’incontro a Corridonia (17,30).

Comunicato da: Ufficio stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.