Jesiamo: "No agli autovelox fissi, sì al rispetto delle regole" | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesiamo: “No agli autovelox fissi, sì al rispetto delle regole”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Foto archivio

JESI – Diciannove veicoli in transito senza assicurazione, 104 con la revisione scaduta. Sono i dati raccolti dal 1 gennaio al 31 marzo 2017 dalla Polizia Locale grazie al Targa System, il dispositivo tecnologico che consente, in tempo reale, di “leggere” la targa delle auto in circolazione e verificare se sono in regola con la polizza Rca e con i controlli periodici obbligatori. Attivato nel 2015 su impulso dell’amministrazione, che ha volutamente scelto di non acquistare autovelox, ha consentito di individuare complessivamente 97 veicoli senza assicurazione e ben 601 con la revisione scaduta. Sottolineare l’importanza di questa tipologia di controlli, effettuata costantemente dalla Polizia Locale, è superfluo: è sufficiente pensare a cosa potrebbe succedere in caso di incidente provocato da un’auto priva di Rca. Jesi, del resto, è fra le poche città della regione che ha deciso di non piazzare autovelox fissi, troppo spesso utilizzati per fare cassa. L’obiettivo del sindaco Massimo Bacci, della Giunta e dei movimenti di maggioranza è stato proprio quello di incrementare la sicurezza dei cittadini, tutelando le persone che rispettano le regole. Una filosofia amministrativa che sarà portata avanti anche nel prossimo mandato.

Comunicato da: Jesiamo

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.