Polizia, il Commissario Sica: «Città più sicura: aumentano i controlli, calano i furti» | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Polizia, il Commissario Sica: «Città più sicura: aumentano i controlli, calano i furti»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Resoconto dell’anno appena passato da parte del Dirigente del Commissariato della Polizia di Jesi, Mario Sica, ad un anno dal suo insediamento.

A distanza di un anno dall’ultimo incontro, il Commissario ha voluto fare il punto per quanto riguardano i servizi di ordine pubblico intrapresi e la situazione generale in cui versa la città di Jesi: “Credo sia doveroso illustrare quello che è stato l’andamento generale degli ultimi mesi – spiega il Commissario Sica – e per poter dire che al momento non ci sono situazioni preoccupanti in città, anche grazie alla collaborazione che abbiamo riscontrato nei cittadini”.

Di rilievo sono i servizi di ordine pubblico effettuati nelle ultime settimane durante gli incontri di basket con il Forlì e il Piacenza: “Preoccupati per una tifoseria avversaria particolarmente attiva, abbiamo messo in atto una massiccia sicurezza del luogo, in collaborazione con la Questura di Ancona – ha spiegato il Commissario – Non riscontrando nessuna irregolarità”. Andando a ritroso nel tempo, vengono citati il Palio di San Floriano e le fiere di San Settimio, entrambi andati a buon fine perché nel “dietro le quinte” la Polizia, in coordinamento con le altre forze dell’ordine e i volontari delle associazioni, ha ben curato l’organizzazione e soprattutto la prevenzione. Dunque, in entrambe le occasioni, non si sono riscontrati né abusivismi né anomalie: “Il nostro obiettivo è produrre sicurezza e per raggiungere tale scopo, abbiamo a disposizione mezzi, uomini e donne delle forze dell’ordine”. Quello che la Polizia fa quotidianamente è anche anticipare il fenomeno e anche su questo fronte si sono mossi: per contrastare l’uso e lo spaccio di stupefacenti e atti di bullismo, da circa un anno una volante gira nei pressi degli ingressi delle scuole di primo e secondo grado della città, in orario mattutino prima dell’inizio delle lezioni, muovendosi secondo una griglia ben precisa. “Nella psicologia dell’adolescente vedere quella pattuglia fa innescare una reazione ed è ciò che vogliamo”, commenta il Commissario Sica. Per quanto riguarda la critica situazione del Parco del Vallato, la Polizia è attiva con controlli e ronde, ma questo non basta: “Occorre incrementare la sicurezza passiva, come l’illuminazione, le telecamere e l’adeguamento della vegetazione presente – continua il commissario – c’è tutto un contesto su cui bisogna lavorare se si vuole intervenire su questa fenomenologia puntando quindi su controlli mirati e su di una metodologia adeguata”.

Tirando le somme dell’anno appena passato, si è riscontrato una netta diminuzione delle richieste di intervento e di denunce, pari a circa il 25-30%, e un incremento dei controlli sul territorio di circa il 30%; i furti sono in calo del 20%; purtroppo però la sicurezza percepita sembra essere diminuita.

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.