San Pietro con il brindisi di Franco Corinaldesi vince "la Disfida de San Silvestro" | Password Magazine

San Pietro con il brindisi di Franco Corinaldesi vince “La Disfida de San Silvestro”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Il tenore Franco Corinaldesi e Saverio Santoni, la foto è stata scattata dal fotografo Amedeo Paradisi.

JESI – La Disfida de San Silvestro, l’evento on line di Capodanno organizzato da Willer & Carson, d’intesa con il Comune e in collaborazione con Stupor Mundi Jesi Improvvisazione Teatrale e l’Ente Palio San Floriano di Jesi, si è concluso con la vittoria del quartiere San Pietro.
Quattro i quartieri storici in gara (San Benedetto, Posterma e Santa Croce gli altri tre) tradizionalmente noti per essere rievocati durante le celebrazioni del Palio di San Floriano.

Franco Corinaldesi
Foto di Amadeo Paradisi

A sfidarsi nelle varie manche artisti, cantanti, ballerini che con le loro performance, sottoposte poi al voto del pubblico e di una giuria, hanno decretato il vincitore. Alla conduzione Michael Bonelli che ha trainato la serata, alternando i momenti di show agli interventi degli ospiti, in un evento che ha raggiunto complessivamente oltre 5 mila persone con centinaia di commenti arrivati durante la diretta trasmessa su Facebook.

Ultima manche ha visto esibirsi l’estrosa con Lucia Basili che narra la leggende de San Silvestro, Mirco Paradisi con Jingle Bells, La Regia Medievalis con Amalia Salvadore e il tenore Franco Corinaldesi, sanpietrino, accompagnato al piano dal compositore jesino Saverio Santoni che da via del Forno ha portato il suo brindisi nel quartiere in cui risiede.
Un momento che è stato di vera festa per tutti gli abitanti che hanno assisto scendendo in strada e affacciati alle finestre agli auguri di buon anno del tenore, arrivati attraverso “La Canzone del Campari”, “Musica Proibita” e poi, in un’esibizione extra solo per i presenti, “Voglio Vivere così”.  
Ed è stato proprio col brindisi finale di Corinaldesi che è stata sancita e celebrata la vittoria di San Pietro nella Disfida de San Silvestro con 99 punti seguito da Santa Croce con 93, San Benedetto con 91 e Posterma con 81 portando così il nome del Quartiere gialloblu nell’albo dei vincitori nella prima disfida.

La Versione integrale de La Disfida è visibile sulla pagina facebook Jesi Cultura e Turismo e su Stupor Mundi Jesi; inoltre da oggi fino a domenica sera verranno pubblicati i singoli video di molte delle performance de La Disfida con inediti e contenuti extra.

CRONACHE DELLA DISFIDA

Posterma con il capitano Valentina Ferri ha schierato: Mary dei Mad Boots, Lucia P. del Teatro CouCuJe, Irene Ceppi della Ass.ne Danzando, Isabella Badiali degli Stupor Mundi, Adriano Taborro de La Macina (sfida Decumana insieme a San Benedetto), Federico S del CoCuJe, Valentina Ferri stessa, Dante Ricci e Mugia Bellagamba (nella sfida dei Cardi insieme a Santa Croce), Giada della Pole Art Academy, di nuovo Isabella Badiali e infine Lucia Basili del Museo Federico II.
San Benedetto con il capitano Sandro Bellagamba ha portato: Eleonora e Massimo dei Mad Boots, Sofia Pi del CoCuJe, La Famiglia Brocani, Carmen Dui e lo stesso Sandro Bellagamba Stupor Mundi e Sipario, Adriano Taborro de La Macina (nella sfida Decumana con Posterma), Sofia Pa Teatro CoCuJe, i giovani talenti Zoe & Gea, Dante Ricci e Mugia Bellagamba (nella sfida dei Cardi con San Pietro), Kimmy della Pole Art Academy, di nuovo il Capitano Bellagamba e nel finale Mirco Paradisi.
Santa Croce, capitanata da Sauro Ferrara, ha messo in campo: Romina e Lucia per il ballo country, Simone C ai Tautogrammi e Amenità, Melania Alessi Regia Medievalis dalla Sicilia, Marinella Cimarelli (capocannoniere della Disfida), Gastone Pietrucci e Marco Gigli (nella decumana con San Pietro), Samantha DB sempre per Tautogrammi e Amenità, la taranta di Barbara Piattella, Dante Ricci e Mugia Bellagamba (sfida dei cardi con Posterma), Mari Cri nella Pole Dance, di nuovo il “bomber” Marinella Cimarelli e poi Amalia Salvadore per la Siciliana Regia Medievalis.
San Pietro, capitanata dalla pradarola Francesca Morici detta Forbicetta apriva con il trio Andrea, Giorgia e Valeria nel ballo country, Giacomo F nei Tautogrammi e Amenità, il clown e giocoliere Simon Luca Barboni, al stessa capitana nella manche sul vernacolo jesino, Gastone Pietrucci e Marco Gigli (nella decumana con Santa Croce), Milena Gregori del Teatro CoCuJe, Elisa Carletti Motus Danza, Dante Ricci e Mugia Bellagamba (l’eleziò dei Santi in Paradiso per il Cardo Sud), Sara Green nella Pole Dance e gran brindisi col tenore Franco Corinaldesi detto fetta accompagnato al piano da Saveri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.