Semaforo di via Clementina Nord: sarà installato un sistema di rilevazione infrazioni - Password Magazine

Semaforo di via Clementina Nord: sarà installato un sistema di rilevazione infrazioni

MOIE – È un impianto semaforico di particolare importanza quello che si trova all’intersezione fra via Clementina Nord, nel territorio del Comune di Maiolati Spontini, e via Gramsci, nel Comune di Castelbellino: un tratto della Strada Provinciale 76 dove transita giornalmente un elevato volume di traffico e dove negli anni sono stati rilevati diversi incidenti stradali. È qui che le due Amministrazioni comunali e il Servizio della Polizia Locale di Moie hanno deciso di avviare la sperimentazione di un sistema automatico di rilevazione delle infrazioni semaforiche. 

I due Comuni coinvolti provvederanno ad installare un analogo impianto di rilevazione automatica delle infrazioni, ciascuno in una direzione di marcia in virtù della suddivisione del territorio. In particolare il comune di Maiolati Spontini nella direzione di marcia Jesi-Castelplanio, mentre quello di Castelbellino nella direzione di marcia Castelplanio-Jesi.

Il sindaco Tiziano Consoli spiega come la decisione sia maturata «con il fine di garantire principalmente la sicurezza urbana e ridurre conseguentemente il rischio di incidenti stradali in una zona molto trafficata della Media Vallesina. Questo intervento sulla Provinciale 76 si inserisce nel complessivo investimento che il comune di Maiolati Spontini sta facendo per la sicurezza urbana mediante l’implementazione di un sistema di videosorveglianza territoriale nei punti dove in passato si sono verificati episodi di danneggiamenti e pericoli arrecati all’altrui incolumità».

La sperimentazione, di durata biennale, partirà «entro il mese di luglio – fa sapere il responsabile del Servizio della Polizia locale Giovanni Carloni – e dopo una fase iniziale di alcuni giorni, le violazioni rilevate dall’apparecchiatura saranno accertate e verbalizzate, e di conseguenza sanzionate secondo quanto prevede il Codice della Strada». 

La sanzione amministrativa pecuniaria va da 167 a 666 euro, più la decurtazione di 6 punti dalla patente di guida, con sospensione della stessa alla seconda violazione in due anni.

“Redvolution”, così si chiama il sistema per la rilevazione automatica delle infrazioni, sarà affidato alla ditta Police Service di Macerata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.