Vademecum sulla sicurezza, i cittadini incontrano le Forze dell'Ordine | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Vademecum sulla sicurezza, i cittadini incontrano le Forze dell'Ordine

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce


MOIE – Forze dell’Ordine e Confartigianato insieme per la sicurezza degli anziani. Domenica 31 gennaio sarà presentato a Moie di Maiolati un “vademecum” con tante indicazioni utili per difendersi da truffe e malviventi. L’incontro, organizzato da Confartigianato Anap, si terrà presso la Biblioteca Comunale la Fornace dalle ore 10 e sarà aperto dai saluti di Valdimiro Belvederesi e Giorgio Cataldi Presidente e Segretario Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino, di Sergio Lucesoli Presidente Confartigianato ANAP Ancona – Pesaro e Urbino, dell’Ing. Umberto Domizioli Sindaco del Comune di Maiolati Spontini. Sono previsti gli interventi, coordinati da Fabrizio Fabretti, Responsabile Confartigianato Persone Ancona – Pesaro Urbino, del Magg. Benedetto Iurlaro Comandante Compagnia Carabinieri Jesi, del Cap. Daniele Carrozzo Comandante Guardia Finanza Jesi, del Comm. Antonio Orazio Massara Vice Questore aggiunto Polizia di Stato Jesi.

L’incremento della popolazione anziana, dice Rosella Carpera responsabile Anap Confratigianato, e la conseguente crescita della quota di popolazione più fragile, fisicamente e socialmente, determinano un aumento della domanda di sicurezza. L’elevata presenza di nuclei familiari composti da solo un anziano o da due anziani soli abbassa la ‘difesa naturale’ da aggressioni e truffe data dalla presenza di altri familiari conviventi: secondo una elaborazione dell’Ufficio Studi di Confartigianato Marche  quasi un quarto (23,2%) delle famiglie italiane è composto da soli anziani e tale quota nelle Marche è ancor più elevata e pari al 24,7%.

Questi dati mostrano come gli anziani siano più esposti ai fenomeni di criminalità e, pertanto, Confartigianato ha promosso una mirata campagna di sensibilizzazione per fornire alle potenziali vittime utili consigli per evitare di incorrere in situazioni di pericolo.

Sono stati realizzati depliant e vademecum che contengono suggerimenti per le persone anziane volti a consentire loro di difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine. Si tratta di semplici regole di comportamento suggerite dalle Forze dell’ordine per evitare di finire nelle spire di malintenzionati in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche mentre si utilizza internet.

Le occasioni di potenziale pericolo sono ovunque e, per ogni circostanza, vengono indicati i ‘trucchi’ messi in atto dai malintenzionati e le ‘risposte’ di prudenza da adottare. Su tutte, l’invito a rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di polizia (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza), che tanto hanno già fatto, stanno facendo e continueranno a fare per tutti noi cittadini, per segnalare comportamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.