Beccato con la refurtiva, finisce agli arresti domiciliari

MONSANO – Questa mattina è stato convalidato l’arresto di G. T.,  64 anni, ammanettato dai Carabinieri di Chiaravalle la notte scorsa a Monsano e trovato in possesso di arnesi da lavoro – trapani, decespugliatori, seghe elettriche e altro materiale – asportati dalla ditta “Gruppo MA.PA. Costruzioni” e risultati rubati la notte del 24 ottobre . Oggetti che  l’uomo, pregiudicato e di origini campane, nascondeva in un fienile adiacente un casolare abbandonato in Monsano, via Breccia, nei pressi del Mercatone Uno.

L’uomo aveva cercato di fuggire a bordo della sua autovettura, una Fiat Stilo, ma era stato bloccato dai militari operanti.

Il GIP ha disposto oggi la misura restrittiva degli arresti domiciliari a San Giorgio a Cremano (NA), in attesa del processo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*