Dennis muore sull'asfalto a vent'anni, comunità di Monte San Vito in lutto | Password Magazine

Dennis muore sull’asfalto a vent’anni, comunità di Monte San Vito in lutto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONTE SAN VITO – Stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa in discoteca. Non poteva immaginare che la morte lo stava aspettando lì, sulla strada di casa. Non c’è stato nulla da fare per Dennis Piangerelli, 20 anni, di Borghetto di Monte San Vito, travolto all’alba di ieri da un’utilitaria mentre camminava sul ciglio della strada provinciale 76, in direzione Chiaravalle, nel territorio tra Jesi e Monsano. Il ragazzo è morto sul colpo. A nulla sono valsi i soccorsi del 118, il cuore di Dennis ha cessato di battere sull’asfalto.

Il giovane non aveva con sé i documenti, non indossava un giaccone, era anche senza il telefonino: tutti oggetti che probabilmente gli sarebbero serviti a poco in discoteca. Per i carabinieri, intervenuti sul posto, non è stato dunque semplice identificare il corpo. Ci sono volute ore prima che le indagini portassero a un nome, quello di Dennis. Un ragazzo conosciuto nella comunità: lo zio, Massimo Pistoni, è un preparatore atletico di successo, allenatore di Città di Falconara, e anche la mamma è nota come sportiva. Solo nel tardo pomeriggio di ieri, i familiari hanno appreso della terribile tragedia. Cordoglio dal Comune di Monte San Vito: «L’Amministrazione comunale, profondamente colpita, appresa la notizia della tragedia avvenuta questa notte in cui ha perso la vita il giovane Dennis, intende esprimere il più profondo e commosso cordoglio stringendosi attorno alle famiglie Piangerelli e Pistoni. A seguito di quanto accaduto, verrà emanata ordinanza per indire lutto cittadino il giorno delle esequie».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.