Gli ottoni Brass e Fabrizi chiudono la rassegna "SINFONICA 3.0" del Pergolesi | | Password Magazine

Gli ottoni Brass e Fabrizi chiudono la rassegna “SINFONICA 3.0” del Pergolesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sabato 19 marzo alle ore 21, il gruppo di ottoni Salvadei Brass e Fabrizio Fabrizi chiudono al Teatro Pergolesi di Jesi la rassegna “SINFONICA 3.0”. Tema musicale della serata le più belle musiche del repertorio lirico nazionale, canzoni latino americane e un omaggio al premio Oscar Ennio Morricone, in arrangiamento per ottoni e percussioni.

Il gruppo di ottoni offrirà un assaggio musicale del concerto agli studenti del Liceo Scientifico di Jesi, il 17 marzo.

Sabato 19 marzo alle ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi ultimo appuntamento con la rassegna “SINFONICA 3.0” organizzata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini e con l’ensemble Salvadei Brass.

Dopo un’inaugurazione di successo dedicata alle più belle arie e sinfonie d’opera di Gioachino Rossini, e dopo il sold out dell’evento dedicato ai PINK FLOYD, la rassegna “Sinfonica 3.0” si conclude il 19 marzo con un concerto raro e prezioso, da non perdere. Protagonista della serata è la banda di ottoni marchigiana Salvadei Brass, che festeggia i suoi 15 anni di attività con il concerto dal titolo “Ottoni all’Op(e)ra”.   Composto da musicisti marchigiani, il Salvadei Brass si è costituito con lo scopo di proporre le più belle pagine musicali in arrangiamenti e trascrizioni per ottoni e percussioni; dopo i riconoscimenti ottenuti nel corso della passata edizione di concerti conclusasi  a Palazzo Campana di Osimo in occasione dei festeggiamenti dei 300 anni di storia, al Teatro Pergolesi di Jesi il gruppo sarà affiancato da un artista d’eccezione, Fabrizio Fabrizi prima tromba del Teatro San Carlo di Napoli e già ospite della città di Jesi e del Festiva Pergolesi Spontini.  Gli altri componenti della compagine marchigiana sono: Yuri Valenti e Andrea Olori, tromba, Marco Gasparrini flicorno soprano, Alessandro Fraticelli corno, David Beato tuba, Diego Giatti, Niccolò Serpentini, Eugenio Gasparrini, Luca Morresi tromboni, Diego Copponi trombone basso, Andrea Piermartire percussioni.

Il tema musicale della serata si snoda attraverso un percorso dedicato a trascrizioni originali, alcune delle quali, grazie all’inconfondibile colore strumentale degli ottoni, alquanto spettacolari, tratte dal più noto repertorio lirico italiano (Nabucco, Carmen, La Traviata, Cavalleria Rusticana), fino a giungere a brani di genere e stile alquanto eterogeneo (canzoni latino americane). Inoltre, non mancherà un fuori programma dedicato alla musica del Maestro Ennio Morricone di recente vincitore del premio Oscar.

Il concerto sarà preceduto da un “assaggio musicale” del programma, offerto dal Salvadei Brass agli studenti del Liceo Scientifico di Jesi: l’appuntamento il 17 marzo nell’auditorium del Liceo Scientifico, con l’obiettivo di avvicinare le scuole alla programmazione del teatro.

Posto unico: intero € 18, ridotto € 12, ridotto Opera Card € 10, ridotto scuole € 4; Loggione € 8 (in vendita il giorno stesso del concerto).

Biglietteria Teatro: tel 0731 206888, biglietteria@fpsjesi.com; www.fondazionepergolesispontini.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.