Jesi si tinge di rosa per il Giro d'Italia, tappa 10: il programma | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Jesi si tinge di rosa per il Giro d’Italia, tappa 10: il programma

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il Giro d’Italia di Ciclismo passa per Jesi, città europea dello sport. La 10° tappa Pescara-Jesi del 17 maggio, unica marchigiana del Giro d’Italia 2022, corona gli appuntamenti ciclistici jesini dopo il 25° Giro d’Italia Femminile di otto anni fa e della 7° tappa della Tirreno Adriatico del 2019.

«L’arrivo della tappa del Giro d’Italia rappresenta un momento importante per la città» ha sottolineato l’assessore allo Sport Ugo Coltorti. «Il Comitato Tappa, risorsa importantissima che ringrazio, non ha smesso un momento di sognare quest’appuntamento. Lo sport unisce, ciò che di più bello ho vissuto in questi 10 anni è il suo aspetto sociale. Le Consulte del turismo, delle Pari Opportunità e dello Sport hanno collaborato per rendere indimenticabile quest’appuntamento, ricco di iniziative e di eventi collaterali».

Bacci Coltorti

Serata di lancio sarà quella del 5 aprile alle 21:15 al Teatro Pergolesi, quando la 10° tappa verrà presentata alla cittadinanza, con Alessandra De Stefano (Direttore di Rai Sport), Marino Bartoletti (giornalista), Daniele Bennati (CT della Nazionale di ciclismo) e l’ex ciclista Giancarlo Polidori. Una serata condotta da Andrea Carloni in cui interverrà anche la campionessa olimpionica Elisa di Francisca come “madrina della serata”. L’ingresso è libero e limitato ai palchi, i biglietti ritirabili sin da oggi 1° aprile dalle 17 al botteghino del teatro.

Domenica 1° maggio sarà la volta di Bici in Città, passeggiata in sella alle due ruote per ciclisti e amatori. Si prosegue sabato 7 al Palatriccoli con una giornata formativa rivolta agli studenti jesini, organizzata da Andrea Ducati in collaborazione con Carabinieri e Polizia di Stato.
Il 10 aprile taglio del nastro per la mostra “Bicicletta passione infinita”, al termine di una presentazione di un libro che ripercorre la storia del Giro d’Italia a Jesi. Annota Tommaso Santoni: «L’idea del libro è nata nei giorni in cui abbiamo saputo della tappa. Andando a ricercare negli archivi non abbiamo trovato quasi nulla di quello che era successo 37 anni fa con l’arrivo della tappa Jesi-Cervia. Abbiamo pensato allora di lasciare alla storia per iscritto quello che è stato il Giro d’Italia a Jesi finora. Racconteremo l’arrivo della tappa, ma anche la storia di Michele Scarponi».

Giro d’Italia

Venerdì 13 e sabato 14 si svolgerà la Notte rosa di Jesi, accompagnata da uno street-food e da eventi musicali nel quartiere di Porta Valle, con un flash mob organizzato da Fidapa Jesi (sabato 14).
Il 15 maggio sarà poi il giorno dedicato alla Jesi Run 2022, gara podistica organizzata da Space Running ASD all’interno del calendario FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) Comitato Regionale Marche.
Alla vigilia della tappa, lunedì 16 al Palazzo della Signoria, si terrà poi un convegno organizzato da Noi Marche, associazione di 15 borghi marchigiani messi in rete attraverso 6 itinerari di cultura, arte e trekking, i quali racconteranno la loro recente esperienza in termini di cicloturismo.
A corredo del Giro d’Italia il Concorso fotografico “Il giro in uno scatto”, ideato dal fotografo jesino Gino Candolfi in collaborazione altri studi fotografici jesini, Ubaldi, Binci e D’Ascanio. Il concorso è volto a realizzare una raccolta di foto che ritraggano la tappa jesina, panorami, atleti, spettatori e scorci. Le opere selezionate saranno esposte al Palazzo dei Convegni di Jesi e le tre opere vincitrici riceveranno buoni spendibili presso gli studi fotografici promotori.
Nei giorni della tappa Jesi si colorerà letteralmente di rosa. Grazie alla collaborazione con il Liceo Artistico Edgardo Mannucci il cavalcavia di Viale della Vittoria verrà rivestito da ambo i lati di rosa, lungo l’intera struttura di 17 metri per 7. Tra le opere realizzate e donate anche delle biciclette di legno che verranno esposte al teatro Pergolesi e un’automobile rosa coi loghi dell’evento che farà il tour della città e dei comuni limitrofi, coinvolgendo i “Castelli di Jesi” nel giorno della festa. Non mancheranno le decorazioni lungo il viale e per il corso: «Addobberemo i platani di Viale della Vittoria, per ben un chilometro e mezzo, con bandiere rosa del giro d’Italia” afferma Luciano Pacenti del Comitato Jesi Vittoria: «Il Liceo Artistico di Jesi è stato l’elemento creativo di questo gruppo di appassionati».

Giro d’Italia

Il sindaco Massimo Bacci ha ricordato il ruolo identitario dello sport per la cittadinanza jesina: «Jesi è città di atleti e città europea dello sport. In questi anni è stato fatto molto per riqualificare i luoghi jesini dello sport, dalla bocciofila al campo da rugby, dalla piscina alle palestre Carbonari e Lorenzini, per le quali stanno partendo i progetti. Ringrazio quanti stanno collaborando alla tappa, a cominciare da Luca Celli. Il rosa del Giro d’Italia è un colore vivo, di speranza. L’abbiamo voluto fortemente e siamo orgogliosi di aver portato a Jesi l’unica tappa marchigiana».

A cura di Angela Anconetani Lioveri

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.