"Jesi svela il suoi tesori", visite guidate nei week end

JESI – Con un interesse crescente e dunque buone aspettative di partecipazione, prende il via in questo fine settimana il programma di visite turistiche guidate dal titolo “Jesi svela i suoi tesori”. Una iniziativa che si svilupperà per tutta la primavera con l’obiettivo di far conoscere i tesori della città sia a quanti la vengono a visitare Jesi sia a coloro che ci vivono e che possono scoprire, con l’ausilio di spiegazioni dettagliate, le tante curiosità attorno a palazzi e monumenti che si affacciano in centro.

Le visite, senza prenotazione e nel limite dei posti disponibili, sono articolate in diverse opzioni. Il primo e il terzo week-end di ogni mese, con partenza alle ore 17, due itinerari guidati permetteranno di scoprire una parte del centro storico: un pomeriggio l’area più antica e l’altro la Jesi settecentesca. Il secondo e il quarto week-end, dalle 17 alle 20, saranno aperti, un giorno la casa museo Colocci-Vespucci e il Palazzo della Signoria con la Biblioteca Planettiana, e l’altro la casa museo Colocci-Vespucci e lo Studio delle Arti per la Stampa.

Per questo fine settimana, in particolare, il programma prevede i seguenti appuntamenti. Domani (sabato 15) la visita guidata “A spasso con Federico II”: l’itinerario, incentrato sulla figura dell’imperatore svevo, accompagna i visitatori fino al monumento a lui dedicato e permette di scoprire la parte più antica del centro storico. Nel corso della visita, i partecipanti saranno accolti dalla Fondazione Federico II Hohenstaufen, nella sede di palazzo Baldeschi-Balleani, per una presentazione dell’imperatore e di alcuni dei principali castelli federiciani. In prologo alla visita sarà possibile apprezzare le Sale Pergolesiane del Teatro G.B. Pergolesi (in alternativa alla sala per gli spettacoli impegnata per delle prove). Domenica la visita sarà dedicata a “Il borgo di Terravecchia – Jesi nel Settecento”. L’itinerario inizia con una visita del Teatro Pergolesi, permette di riscoprire corso Matteotti e la chiesa di San Nicolò e si conclude con la visita di palazzo Pianetti.

Il numero massimo di partecipanti è di 50 persone. Il prezzo del biglietto per ogni programma è di 3 euro. Le visite partono tutte da piazza della Repubblica, di fronte all’Ufficio Turismo alle ore 17. È consigliato presentarsi un quarto d’ora prima della partenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*