La Giunta di Jesi incontra quella di Ancona | Password Magazine
Festival Pergolesi

La Giunta di Jesi incontra quella di Ancona

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Prospettive, strategie ed opportunità di area vasta saranno al centro di un incontro tra le Giunte comunali di Jesi ed Ancona, in un tavolo dove confrontare i rispettivi programmi ed obiettivi per individuare possibili percorsi su temi comuni come, ad esempio, quelli dei servizi, dello sviluppo, della logistica, dell’ambiente, della cultura.

L’appuntamento è per domani (mercoledì 4 dicembre) presso la residenza comunale di Jesi dove il sindaco Massimo Bacci incontrerà la collega di Ancona Valeria Mancinelli, insieme ai rispettivi assessori.

È la prima volta che le Giunte delle due città si siedono attorno allo stesso tavolo ed è certamente una importante occasione per condividere temi che coinvolgono un ampio territorio dove fare sistema diventa imprescindibile per ottenere risultati concreti. Tra i due sindaci c’erano già stati contatti in questi primi mesi di attività delle rispettive Amministrazioni comunali.

“Con il sindaco di Ancona, persona che mi è parsa molto concreta – spiega Bacci –  c’è la comune consapevolezza che vada condivisa una progettualità di area vasta, creando sinergie per migliorare i servizi, le infrastrutture e la gestione dei beni pubbblici, ma anche per fare squadra nell’accesso a finanziamenti sovralocali che premiano la coesione dei territori. Non è un asse Jesi-Ancona, perché un percorso di questo genere vede necessariamente coinvolte altre realtà locali. Mi fa però piacere che sia un primo passo concreto verso questa direzione”.

“Abbiamo accettato questo invito – ribadisce Valeria Mancinelli – nella piena condivisione di quanto il sindaco Bacci afferma e nella piena consapevolezza che un capoluogo di regione abbia la responsabilità di essere al servizio di tutta la comunità provinciale e regionale e per questo ha l’obbligo di promuovere azioni concrete che coinvolgano tutti i Comuni dell’area vasta”.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.