Polizia municipale, manette e spray al peperoncino per difendere la sicurezza

JESI – Gli agenti della Polizia Municipale di Jesi saranno presto dotati di strumenti di autotutela per poter affrontare in piena sicurezza anche le situazioni più problematiche che dovessero loro presentarsi durante le attività di servizio nel territorio. Lo ha deciso l’Amministrazione comunale che ha autorizzato lo svolgimento di un corso di formazione ad hoc per 30 agenti da tenersi a cavallo tra i mesi di dicembre e gennaio.

Gli strumenti di autotutela – dunque di difesa e non di offesa – saranno le manette e un particolare spray al peperoncino, regolarmente autorizzato dalle autorità competenti per questo tipo di finalità. Saranno dati in dotazione agli agenti una volta terminato il corso professionale. Il periodo di formazione si svilupperà in diverse lezioni di complessive 24 ore, con gli agenti suddivisi in due gruppi in maniera tale che la presenza al corso non pregiudichi il regolare svolgimento dei servizi nel territorio.

A formare gli agenti di Jesi – a cui si aggiungono due istruttori di vigilanza di Santa Maria Nuova in forza dell’accordo sulle funzioni sottoscritto di recente con questo Comune – saranno colleghi appartenenti ai reparti operativi della Polizia Municipale di Rimini già in possesso della necessaria specializzazione ed esperienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*