Polveri sottili, in arrivo un secondo misuratore | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Polveri sottili, in arrivo un secondo misuratore

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI  – Nei primi 9 mesi dell’anno la centralina di monitoraggio della qualità dell’aria di viale della Vittoria ha registrato appena 8 sforamenti al limite dei 50 microgrammi al metro cubo stabilito per le polveri sottili Pm10. In particolare gli sforamenti sono stati 3 nel mese di gennaio, uno a febbraio e 4 a marzo, mentre nessuno da aprile in poi. Una situazione, dunque, decisamente migliore rispetto al passato, ma che comunque va sempre tenuta sotto controllo e, soprattutto, monitorata.

Proprio per avere una conoscenza più ampia ed effettiva delle condizioni della qualità dell’aria nel territorio comunale in relazione alle polveri sottili, la Giunta comunale, nella sua ultima seduta, ha deciso di installare un ulteriore punto di misura di tale inquinante attraverso l’acquisto di un “polverometro”. Tale impianto sarà posizionato in una delle 4 centraline di proprietà comunale presenti in città, situate in via Agraria, via Roma, zona industriale e Coppetella che ad oggi misurano già ossido di azoto, monossido di carbonio e ozono. D’intesa con l’Arpam, che attualmente gestisce e valida la raccolta dei dati rilevati di tali centraline – sarà individuata quella più idonea per ospitare questo nuovo misuratore che permetterà, pertanto, anche un confronto con i dati della centralina di viale della Vittoria di proprietà della Regione Marche.

L’investimento per la fornitura, l’installazione e il collaudo del nuovo impianto è pari a 37.500 euro finanziate con risorse del bilancio comunale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.