Vent'anni di calcio a5 a Moie con la Virtus | Password Magazine
Festival Pergolesi

Vent'anni di calcio a5 a Moie con la Virtus

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Una delle prime formazioni della Virtus Moie anno 1993

MOIE – Una longevità così non se la sarebbe mai aspettata nessuno. L’associazione sportiva SSD VIRTUS MOIE di calcio a 5 taglia il traguardo delle 20 primavere. Fu infatti quel 18 settembre 1992 che i cugini Daniele e Lorenzo Guerro diedero vita a questa associazione.

Sin dall’inizio vennero adottati i colori sociali rosso/blu che contraddistinguono anche la squadra di calcio locale al fine di mantenere una certa omogeneità ed un certo “idem sentire”. Si riuscì, in un ‘epoca in cui questo sport non aveva ancora attecchito nell’immaginario collettivo degli abitanti della vallesina, a trascinare alcune imprese commerciali all’interno della associazione sia per finanziarla e sia per coinvolgerne i titolari.

Il primo storico presidente risponde al nome di Bruno Conti, mentre attualmente la società moiarola è guidata da Marco Fabbri, ex giocatore virtussino; il primo allenatore fu Gilberto Lorenzetti che oggi passa il virtuale testimone all’attuale Alessandro Tassi. Furono molti i dirigenti che diedero il loro importante contributo affinché questa associazione nascesse e durasse e tra i tanti ci piace citare il primo segretario Vittorio Polidori, sempre pronto a sostenere i giovani moiaroli, ma anche Marco Brutti che, aggregatosi in seguito, seppe trasmettere tutto il suo entusiasmo. I risultati si videro quasi subito. In pochi anni la VIRTUS salì ai vertici del calcio a 5 marchigiano ottenendo ottimi risultati e arrivando fino alla serie C1.

Da allora molti ragazzi hanno praticato questo sport sotto le insegne di questa associazione, favoriti anche dall’ambiente sano e ideale per stringere amicizie sul campo e fuori (più volte questa associazione è risultata in testa alle classifiche della FIGC del Fair Play vincendo in una occasione il titolo regionale).

Anche nell’ultimo decennio, con la compagine dirigenziale moiarola completamente rinnovata e la squadra, opportunamente ricostruita dopo la fine del ciclo degli anni novanta, ha ottenuto numerosi allori riportandosi ai vertici regionali. Attualmente la società ha di nuovo rinnovato completamente la squadra iniettando nuove forze giovani e motivate. Il tutto contraddistinto dalla filosofia che aleggia in questa associazione tesa a privilegiare il contatto umano e lo spirito di gruppo orientato a formare un blocco il più duraturo possibile negli anni, piuttosto che la tendenza, dominante in questo come in molti altri sport, a gestire i giocatori prevalentemente sotto il profilo economico. Onore quindi a questa associazione che ha percorso, andata e ritorno, e per svariate volte, tutti gli scalini delle categorie in ambito regionale del calcio a 5; ha conosciuto momenti esaltanti e momenti meno piacevoli; ha avuto il piacere di incontrare e percorrere un pezzo di strada con tanti giovani in gamba.

E’ riuscita ad imporre la sua volontà di esistere in una realtà territoriale dove gli sport predominanti erano altri, trovando peraltro un attento interlocutore nelle varie amministrazioni comunali che via via si sono succedute, ed è sopravvissuta alle difficoltà che questo nostro tempo presente ci propone quotidianamente. Ad essa va l’augurio di poter festeggiare altri vent’anni come questo, con uno spirito di continuità sportivo e umano come quello presente fino ad oggi.

a cura di: Daniele Guerro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.