"Rigoletto" incanta il pubblico del Pergolesi alla prima. Domenica la replica | | Password Magazine

“Rigoletto” incanta il pubblico del Pergolesi alla prima. Domenica la replica

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Teatro gremito per “Rigoletto”, la prima e unica di questa Stagione Lirica andata in scena ieri al Pergolesi con replica domani alle ore 16.00.

Ambientato in un Cinquecento “reinterpretato”, una Mantova evocativa con una raffinata messa in scena, astratta e illusoria, quasi a riflettere i tormenti e gli stati d’animo dei protagonisti, Rigoletto conquista il pubblico sopratutto grazie ad un cast di interpreti di grande esperienza e giovani tra i più interessanti e apprezzati del panorama nazionale ed internazionale. Applauditissimi dal pubblico il baritono Angelo Veccia, nel ruolo di Rigoletto, e la giovane Lucrezia Drei con la sua Gilda capace di trascinare e  coinvolgere gli spettatori in un climax di emozioni.

Sul palco si distingue anche il Duca di Mantova interpretato da Matteo Falcier celebrato dal pubblico e dalla critica come “astro nascente” del panorama vocale italiano.

Il tutto nel nuovo allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini in coproduzione con i Teatri di Opera Lombardia: Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Grande di Brescia, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Sociale di Como –Teatro Donizetti di Bergamo. La regia è di Elena Barbalich riallestita a Jesi da Matteo Mazzoni, le scene e i costumi di Tommaso Lagattolla, luci di Fiammetta Baldiserri, movimenti coreografici a cura di Danilo Rubeca.

Sul podio dell’Orchestra Sinfonica “G. Rossini” è il Maestro Pietro Rizzo, attualmente considerato uno fra i più talentuosi direttori italiani in Europa: è stato Direttore Principale dell’Opera di Göteborg (2006-2009), Direttore Musicale dell’Orquesta Joven de la Sinfónica de Galicia de La Coruña (2010-2014), Primo Kapellmeister dell’Aalto Theater di Essen (2003-2007). Il Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno è diretto da Giovanni Farina.

Protagonisti della replica di domenica saranno artisti di altrettanto livello: Francesco Landolfi (Rigoletto), Claudia Pavone, (Gilda), Marco Ciaponi (Duca di Mantova).

Sparafucile è Enrico Iori, Maddalena è Katarina Giotas. Hanno completato il cast Teresa Stagno (nel doppio ruolo di Giovanna e della Contessa di Ceprano), Matteo Mollica (Conte di Monterone), Daniele Adriani (Matteo Borsa), Giacomo Medici (Marullo), Carlo Feola (Conte di Ceprano), Georgia Annie Conzato (paggio), Niccolò Pelusi (usciere).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.