Barriere architettoniche: 1574 ostacoli da abbattare | | Password Magazine

Barriere architettoniche: 1574 ostacoli da abbattare

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI –  L’abbattimento delle barriere architettoniche sarà sviluppato nel territorio comunale non più con iniziative isolate o estemporanee, ma con puntuali interventi previsti da un vero e proprio Piano operativo che contempla tanto gli edifici quanto gli spazi pubblici.

Lo prevedono le linee guida per la redazione del Peba, acronimo che sta appunto per Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, realizzato dal Comune attraverso una verifica preventiva della situazione presente nel territorio comunale e che si sviluppa con la redazione di programmi annuali e triennali individuando tempi e risorse.

Da una prima ricognizione effettuata dagli Uffici è emerso che sono oltre 1574 gli ostacoli in città: 185 gradini, 844 mancanza di smussi, 46 ostacoli generici, 314 rampe con pendenza eccessiva, 185 strettoie.

Giovedì prossimo, alle ore 18, a palazzo dei Convegni, è stato organizzato un incontro apposito, presente anche il progettista incaricato di realizzare le schede di intervento, durante il quale sarà spiegato come si propone di intervenire, raccogliendo suggerimenti e proposte da associazioni e cittadini.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.